Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
mercoledì 25 Novembre |
Santa Caterina d'Alessandria
home iconStile di vita
line break icon

Nessuno vi tolga la fede o il desiderio di offrire questa crisi come sacrificio!

TITICACA

Public domain

Catholic Link - pubblicato il 29/03/20

2. Mantenere lo sguardo fisso su Dio

Public domain
http://pixabay.com/en/sun-yellow-sunrise-sunset-clouds-165250/

Non è raro che alcuni pensino che una situazione come questa abbia un carattere apocalittico e inizino a speculare su catastrofi e sofferenze maggiori come possibile tappa della fine del mondo. Altri magari pensano a un castigo divino o a qualcosa che Dio ha voluto per insegnarci e farci convertire.

È sicuramente una situazione che ci trascende e che mette in evidenza i nostri limiti, ci mette in discussione e ci angoscia. Il modo migliore di affrontarla è mantenere lo sguardo fisso su chi è Dio, quel Padre amorevole, provvidente e fedele che vorrà sempre il meglio per noi.

Non lasciamo che niente e nessuno ci strappi il dono della fede e della speranza. Chiediamo a Dio la grazia di vedere la realtà con una logica più soprannaturale.

3. Vivere nella logica quaresimale

CROCE LATINA
Shutterstock – Freedom Studio
CROCE LATINAChiamata anche “crux ordinaria” in latino, è quella che rappresenta la crocifissione di Gesù Cristo. È il simbolo più usato dalle varie confessioni cristiane, e insieme alla croce greca è quella più comune.

A volete abbiamo l’inquietudine di comprendere la logica divina e i progetti di Dio. Possiamo chiederci il senso di questa epidemia nel mondo e nella nostra vita. Sarà un segno di Dio?

Dio vorrà mostrarci qualcosa con tutta questa situazione, per quanto ingiusta e dolorosa? Il dolore, la sofferenza e la malattia sono sicuramente un mistero. Quello che può darci chiarezza è il fatto che avendo uno sguardo spirituale sui tempi attuali non possiamo dimenticare che ci troviamo nel tempo della Quaresima, che rappresenta già un chiaro invito di Dio a lasciare che Egli trasformi il nostro cuore e ci prepari al suo mistero pasquale. Ci servirà molto portare nella nostra vita quotidiana la preghiera, il digiuno e l’elemosina.

Penso che vivere in quarantena sia un’occasione propizia per questi tre atteggiamenti. Il cambiamento dei miei progetti e dei miei gusti non è forse un sacrificio che posso offrire al Signore, non sarà forse il nostro modo migliore di digiunare?

Non sarà utile avere più tempo per la preghiera quando spesso ci lamentiamo della mancanza di tempo? Non è una bella occasione per pregare per gli altri, per i malati, per chi soffre di più, perché sta lavorando per gli altri?

Approfittiamo anche per pensare a come aiutare e servire i bisognosi e avere un atteggiamento meno egoista e indifferente. Il Papa ci ricorda che “in questa situazione di epidemia, nella quale ci troviamo a vivere più o meno isolati, siamo invitati a riscoprire e approfondire il valore della comunione che unisce tutti i membri della Chiesa”.

4. Fedeltà con creatività

PRAYER
Tinnakorn jorruang | Shutterstock

A volte le coordinate sembrano non aiutare. In molti Paesi come misura preventiva sono state chiuse anche le chiese e sono state sospese tutte le riunioni e gli incontri di ogni tipo, anche quelli religiosi.

In questi casi è importante mantenere vivo lo spirito di preghiera e di comunione ecclesiale e trovare modi creativi per portare avanti la vita spirituale personale e comunitaria.

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
coronavirussacrificio
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Paola Belletti
Lucia Lombardo, dall'esoterismo alla fede in ...
HEAVEN
Philip Kosloski
Preghiera perché un defunto raggiunga la gioi...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
WOJTYLA
Teologia del corpo and more
La vera rivoluzione sessuale fu quella del ve...
KONTEMPLACJA
Mercedes Honrubia García de la Noceda
Accetto la separazione con speranza, per amor...
CARLO ACUTIS MIRACOLI EUCARISTICI
VatiVision
Carlo Acutis: il documentario sulla mostra su...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni