Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 06 Agosto |
Sant'Oswaldo di Northumbria
home iconStile di vita
line break icon

Come evitare una crisi?

TRAMONTO, ACROBATA, EQUILIBRIO

Shutterstock

Alexandre Ribeiro - pubblicato il 21/03/20

Una crisi non è mai del tutto prevedibile, ma neanche mai totalmente imprevedibile

Una crisi è un’instabilità di grandi proporzioni che colpisce un sistema. Ad esempio, una persona che subisce una crisi nervosa, una famiglia che soffre una crisi finanziaria, un Paese che vive una crisi politica, una regione che affronta una crisi alimentare, una società che si trova di fronte a un nuovo virus.

Una crisi ha sempre elementi imprevedibili – un problema di salute che ci coglie alla sprovvista, la perdita del lavoro… Non sempre ha elementi che si sarebbero potuti identificare e trattare in anticipo, ad esempio curando meglio la salute o tenendosi aggiornati per nuove possibilità di lavoro.

In questo senso, da un lato una crisi non è mai del tutto prevedibile, dall’altro non è mai totalmente imprevedibile. È sempre una probabilità derivante dalla dinamica delle fluttuazioni dell’ambiente in cui viviamo.

Se un sistema – una persona, un’impresa, una popolazione animale… – conoscesse totalmente il mondo che la circonda e le crisi a venire, potrebbe minimizzare l’impatto delle crisi stesse. Avrebbe grande stabilità, e sarebbe difficilmente scosso dalle fluttuazioni dell’ambiente circostante.

Dall’altro lato, se un sistema avesse una conoscenza del tutto precaria del mondo, sarebbe in una fase di test costante. Per “sopravvivere”, dovrebbe mimetizzare costantemente scenari problematici, per fuggire dai problemi il prima possibile.

Come abbiamo detto, però, i sistemi non hanno mai a che fare con un mondo totalmente conosciuto o totalmente sconosciuto.

C’è sempre un certo grado di conoscenza di quello che ci circonda, ma anche un certo grado di limitazione.

Bisogna cercare uno stato di stabilità dinamica, ovvero cercare la stabilità e al contempo non confidare nel fatto che questa sia assoluta.

Concretamente, per superare una crisi bisogna identificare gli atteggiamenti che si possono cambiare di fronte all’obiettivo di raggiungere la stabilità.

Gli atteggiamenti sono in primo luogo quelli personali, ovvero bisogna chiedersi cosa dobbiamo cambiare in noi per contribuire al superamento della crisi. Quale nuovo atteggiamento da parte nostra aiuterebbe a superare questo momento di difficoltà?

Dall’altro lato, per diminuire le possibilità di essere del tutto sorpresi da una nuova crisi, il primo esercizio è l’umiltà: riconoscere che siamo tutti suscettibili a vivere crisi, difficoltà e sofferenza.

Nella vita, non esiste la stabilità assoluta.

Bisogna anche riconoscere che abbiamo però l’attitudine a compiere allenamenti anticrisi. Non andate al cinema per preoccuparvi del fatto che la sala possa andare a fuoco, ma se accade sarà bene sapere come agire.

In campo personale, la crisi esige dei cambiamenti – ovviamente in meglio – nei nostri atteggiamenti, ed evitare nuove crisi implica il fatto di rafforzare ciò che ci porta stabilità, ma sempre riconoscendo la nostra inevitabile vulnerabilità.

Tags:
crisi
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
MADELEINE PAULIAC
Sandra Ferrer
La dottoressa che aiutò a partorire delle suore violentate
2
DEVIL, 2020, ADVERTISING
Gelsomino Del Guercio
Il potere malefico degli angeli cattivi: fin dove può arrivare il...
3
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
4
Gelsomino Del Guercio
“Non ne posso più”. Così il Curato d’Ars preannunciò la sua morte
5
BISHOP BARRON
Francisco Vêneto
Il vescovo Barron mette in guardia sull’ideologia del testo...
6
CARLO ACUTIS
Violeta Tejera
La prima vetrata che ritrae Carlo Acutis in jeans e scarpe da gin...
7
Gelsomino Del Guercio
Secondo una leggenda la Madonna di Montevergine è “brutta&#...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni