Aleteia logoAleteia logoAleteia
giovedì 29 Febbraio |
Aleteia logo
Arte e Viaggi
separateurCreated with Sketch.

Quaresima in casa? Fate un tour online dei musei più importanti del mondo!

NATIONAL GALLERY OF ART

Sam Amil | Flickr CC BY 2.0

V. M. Traverso - pubblicato il 20/03/20

Una straordinaria collezione di arte cattolica è ora accessibile gratuitamente grazie alle collezioni digitali

Da New York a Roma, le città di tutto il mondo stanno chiudendo ristoranti, cinema e musei nel tentativo di controllare la pandemia di coronavirus. La buona notizia per molti di noi che sono isolati in casa è il fatto che tante istituzioni culturali stanno rispondendo a questa crisi senza precedenti mettendo a disposizione del mondo digitale le proprie collezioni. Ecco un elenco di siti che i cattolici possono visitare gratuitamente dal proprio divano.

Metropolitan Museum, New York

Il Met ha aperto circa 375.000 immagini al pubblico nel 2017 come parte della sua Open Access Initiative. Gli spettatori cattolici apprezzeranno particolarmente la sua collezione di Madonne rinascimentali, dalle dettagliate opere di Crivelli al ritratto armonioso della Madonna con Bambino di Filippino Lippi. Non va persa neanche la straordinaria collezione di crocifissi dorati. Dalla delicatezza del Beato Angelico al pathos e al naturalismo di Lorenzetti, ci sono abbastanza opere d’arte da occupare un intero pomeriggio.

Filippino Lippi’s Madonna and The Child (1483-1484)
Filippino Lippi | The Jules Bache Collection, 1949 | Public Domain

Galleria degli Uffizi, Firenze

La famosa Galleria degli Uffizi di Firenze, progettata da Giorgio Vasari su commissione di Cosimo de’ Medici nel 1560, ha aperto le sue porte ai visitatori online grazie alla collaborazione con Google Arts and Culture. Dal maestro medievale Giotto, con la sua Maestà di Ognissanti dorata, alla finezza della Madonna del Cardellino di Raffaello, passando per famosi classici come la Nascita di Venere di Botticelli o il Bacco di Caravaggio, i capolavori ospitati sono moltissimi. L’ottima user experience di questo catalogo digitale rende la visita ancor più piacevole.

Raffaello Sanzio’s Madonna of The Goldfinch (1505-1506)
Public Domain

National Gallery of Art, Washington D.C.

Washington D.C. è nota per i suoi tanti musei, per la maggior parte gratuiti. Durante questa epidemia, i cattolici possono continuare a godersi i capolavori della National Gallery of Art da casa loro. Dalla Madonna col Bambino di Antonello Da Messina al vivido ritratto delle chiese e dei canali di Venezia e alla straordinaria rappresentazione dell’interno della chiesa del Pantheon di Roma di Panini, c’è davvero moltissimo da vedere.

Antonello Da Messina’s Madonna With The Child (1475)
Andrew W. Mellon Collection

Musée d’Orsay, Parigi

Anche questo museo ha collaborato con Google Arts and Culture per aprire parte della sua vasta collezione ai visitatori digitali. Basta un clic per ammirare il famoso autoritratto di Vincent van Gogh o Il Giocatore di carte di Paul Cézanne. Di particolare interesse per i cattolici sono la bella raffigurazione della cattedrale di Notre Dame del neo-impressionista Maximilien Luce e la toccante rappresentazione dell’Inferno ad opera di Willaim-Adolphe Bouguerau nel suo Dante e Virgilio, in cui mostra due anime dannate in lotta.

Maximilien Luce’s The Quai Saint-Michel and Notre-Dame (1901)
Maximilien Luce | Public Domain

National Gallery, Londra

Pochi musei hanno digitalizzato una consistente collezione di capolavori cattolici come la National Gallery di Londra. Dalla Vergine delle Rocce di Leonardo alla Madonna dei Garofani di Raffaello, passando per la Cena in Emmaus di Caravaggio, l’alta qualità di queste immagini digitali è una vera delizia.

web3-the-virgin-of-the-rocks-wiki.jpg
Leonardo Da Vinci | Public Domain

Tags:
coronavirusmusei
Top 10
See More