Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 29 Novembre |
San Francesco Antonio Fasani
home iconFor Her
line break icon

Oggi, come San Giuseppe, a tutti è chiesto di sacrificarsi per il bene dei più deboli!

MAN, MEDICAL MASK,

LL_studio | Shutterstock

Chiara Bertoglio - pubblicato il 19/03/20

Dedichiamo una preghiera speciale a tutti i nostri papà, su questa terra e in Cielo, nella carne e nello spirito, perché ci hanno dato l'esempio che oggi teniamo alto davanti agli occhi.

Sembra un mondo diverso, un pianeta diverso, quello della quotidianità di sempre, in cui la bella stagione era piena di piccole e grandi ricorrenze, di gioie semplici come le passeggiate per godersi i fiori di primavera, di abbracci e di incontri.
Ma siamo ai tempi del COVID, periodo duro, che prima o poi passerà – dobbiamo ricordarcelo e ripetercelo continuamente – permettendo a chi l’avrà superato di vivere con maggior consapevolezza, gratitudine e felicità quelle stesse piccole cose.
In quella routine che davamo per scontata e che ora ci manca tanto, le feste intervenivano a spezzarla: la ricorrenza di San Giuseppe, della festa dei Papà, era uno di quei momenti lieti in una quotidianità normalmente serena.


father, daughter,

Leggi anche:
12 pensieri e poesie per la festa del papà

Oggi è un giorno in cui davvero festeggiare i nostri Papà, e anche in cui pensare che la vocazione di San Giuseppe è un po’ quella della maggioranza di noi. A differenza dei “grandi eroi” in prima linea – medici, infermieri, volontari – che rischiano quotidianamente la vita per noi e si ammazzano di fatica, a noi è chiesto un sacrificio molto più piccolo, ma comunque non trascurabile: siamo chiamati ad essere custodi della vita, come San Giuseppe. San Giuseppe non era il papà biologico di Gesù, ma se ne è fatto carico, così come a tutti è chiesto di sacrificarsi per il bene soprattutto dei più deboli. San Giuseppe non è stato sotto i riflettori, ma ha agito umilmente, con decisione e con coraggio; così anche noi, nel nostro piccolo, siamo chiamati a vegliare, ad avere cura, a mettere da parte le nostre necessità o desideri in questo momento per amore delle persone che ci sono affidate, sentendoci “famiglia”, corresponsabili del nostro Paese e del nostro mondo.


Gabriele Corsi,

Leggi anche:
La poesia di Gabriele Corsi: tutti questi morti non sono numeri ma i nostri cari!

Siamo un po’ tutti i “papà” della signora anziana del piano di sotto, della persona immunodepressa per malattie serie, della persona come noi che, pure in salute e in forma, rischia comunque la vita perché il COVID colpisce di più certe persone, ma non risparmia le altre. Siamo chiamati ad abbracciare con il mantello della cura e della protezione i nostri fratelli, sorelle, figli, madri; tutti siamo chiamati ad essere “padri”, in questo momento (anche noi donne!) nel mostrare quel coraggio, quella fermezza, quella serietà, abnegazione e fedeltà che sono proprie della paternità nel senso più alto del termine.
E oggi dedichiamo una preghiera speciale a tutti i nostri papà, su questa terra e in Cielo, nella carne e nello spirito, perché ci hanno dato l’esempio che oggi teniamo alto davanti agli occhi.

QUI IL LINK ALL’ARTICOLO ORIGINALE PUBBLICATO DA CHIARA BERTOGLIO

Tags:
coronavirusfesta del papàsan giuseppe
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
MEDALLA MILAGROSA
Corazones.org
Pregate oggi la Madonna della Medaglia Miraco...
FIRST CENTURY HOUSE AT THE SISTERS OF NAZARETH SITE
John Burger
Archeologo britannico pensa di aver trovato l...
Giovanni Marcotullio
“Kyrie eleison” e non “Signore, pietà”
Jesús V. Picón
Sacerdote con un cancro terminale: perde gli ...
CHRISTMAS MASS
Gelsomino Del Guercio
Messa di Natale anticipata: dopo il governo, ...
Pape François audience
Gelsomino Del Guercio
"Benedizione Urbi et Orbi del Papa". Attenti,...
Amy Brooks
5 ragioni per cui indosso la Medaglia Miracol...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni