Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 24 Novembre |
Santi Andrea Dung Lac e 116 compagni
home iconStile di vita
line break icon

5 modi per far pace con il corpo che Dio ci ha donato

weight

Shutterstock

Theresa Civantos Barber - pubblicato il 19/03/20

Un professore ha offerto una lezione sulla perdita di peso e l'immagine corporea, e poi ha scritto quello che ha imparato

Sentirsi insoddisfatti del proprio corpo sembra una sorta di prerequisito dell’età adulta nel mondo di oggi. Il 33% degli uomini e il 50-70% delle donne riferisce di non essere soddisfatto del proprio corpo. C’è però una via per guarire, insieme alla Chiesa e ai santi. In questo percorso, può essere di aiuto anche un nuovo libro intitolato Improving Your Body Image through Catholic Teaching, di John Acquaviva, PhD, professore di Scienze Motorie presso la Wingate University (North Carolina, Stati Uniti).

Quando Acquaviva ha istituito un corso universitario intitolato “Perdita di Peso, Acquisto di Peso e Immagine Corporea” presso la struttura in cui insegnava in precedenza, il Roanoke College, le lezioni “si sono affollate più rapidamente di qualsiasi altro corso”, e insegnando ha capito meglio il problema tragico e pervasivo dell’insicurezza relativa all’immagine corporea e come guarirla.

Il libro si concentra sul porre rimedio alle problematiche legate all’immagine del corpo con l’aiuto della Chiesa, e a questo scopo Acquaviva raccomanda questi modi in cui la nostra fede può aiutare a guarire la sofferenza derivante da un’immagine negativa del proprio corpo:

NOTA: Se state lottando con un disordine alimentare, dismorfia corporea o qualsiasi altro problema mentale, cercate un professionista della salute mentale perché vi aiuti.

1 Preghiera

La preghiera ci aiuta a conoscere il progetto di Dio per noi, e attraverso la preghiera Dio condivide con noi la sua pace. Un suggerimento è recitare questa preghiera quotidiana come parte della guarigione:

Signore, tu sai che non sempre amo il mio corpo, e a volte non mi piace perché non è perfetto. Tutte le preoccupazioni e le lamentele sul mio corpo stanno influendo sul modo in cui vedo e tratto gli altri, e mi impediscono di amarti come dovrei. Signore, aiutami ad accettare il modo in cui mi hai creato, e a concentrarmi sul servire gli altri, come vuoi che io faccia. Ti amo per il fatto di avermi dato un corpo che mi permette di fare tante cose buone, come abbracciare i miei amici e i miei familiari, giocare al mio sport preferito, dedicarmi all’hobby che mi piace e leggere un buon libro. Dio, ti chiedo di effondere su di me il tuo Santo Spirito, perché io possa apprezzare pienamente questo splendido dono che mi hai fatto: il mio corpo. Amen.

2 Confessione

Concentrandosi sulla Confessione come sacramento di guarigione e conversione, Acquaviva scrive che “la guarigione è quella di cui abbiamo bisogno, e in particolare la guarigione è essenziale quando lottiamo con la distorsione corporea”. Questo sacramento ci ripristina in modo potente e converte il nostro cuore all’amore.


CONSIGLI DEL PEDIATRA

Leggi anche:
5 consigli del pediatra per obesità e anoressia

3 Eucaristia

“Quale modo migliore del Corpo di Cristo per curare la nostra povera immagine corporea?”, scrive Acquaviva. Ricevere l’Eucaristia ci rende più simili a Cristo, portandoci la sua presenza e la sua pace.

4 Messa

A Messa adoriamo Dio con i nostri cinque sensi, celebrando la bontà del nostro corpo che fa sì che possiamo conoscere, amare e servire Dio. La liturgia è per noi un porto di pace e speranza.

5 Il libro Improving Your Body Image through Catholic Teaching

Questo libro è un’ottima risorsa per chiunque cerchi di migliorare nella fiducia di sé e di guarire il rapporto con il proprio corpo. La seconda metà soprattutto, con il suo manuale per la conversazione e la guarigione in struttura di gruppo, è diversa da quello che si può trovare in qualsiasi altro libro sul tema. Ogni cattolico che lotta per avere un’immagine corporea positiva farà tesoro di questo testo e lo leggerà più volte.

In un mondo in cui il messaggio popolare è il ritornello costante “Non sei abbastanza”, questo libro sposta l’equilibrio grazie al suo splendido messaggio per cui ogni corpo è opera buona di Dio e una creazione amata. Si può solo sperare che questo messaggio diventi più diffuso e interiorizzato. Nel frattempo, è una risorsa che rappresenta un vero e proprio dono per molti.

Tags:
corpo
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
HEAVEN
Philip Kosloski
Preghiera perché un defunto raggiunga la gioi...
KSIĄDZ PRZY OŁTARZU
Padre Bruno Esposito, OP
Breve ‘Vademecum’ per la nuova edizione del M...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
TEENAGER
Tom Hoopes
I 7 doni dello Spirito Santo rispondono a 7 n...
Giovanni Marcotullio
Vi spieghiamo perché la Messa comincia con il...
CARLO ACUTIS MIRACOLI EUCARISTICI
VatiVision
Carlo Acutis: il documentario sulla mostra su...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni