Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 30 Ottobre |
San Marciano di Siracusa
home iconStile di vita
line break icon

Ritrovare la comunità sui social: una famiglia franco-olandese recita il rosario su Instagram

@Florence Givelet de Lespinay

Mathilde De Robien - pubblicato il 18/03/20

Fate fatica a trovare la motivazione o una buona organizzazione per pregare in questo periodo così particolare? Florence Givelet de Lespinay, suo marito e i loro cinque figli invitano tutti gli utenti di Instagram a unirsi al rosario che si recita in casa loro, tutte le mattine alle 8:30, per lottare contro la pandemia.

Da quando su Instagram segue Kristin, americana mamma di sei figli che recita il rosario tutti i giorni in live con i suoi “abbonati”, Florence Givelet de Lespinay, madre di cinque figli espatriata nei Paesi Bassi, nutriva segretamente l’idea di comunità orante via social. Toccata dall’attuale crisi sanitaria (e tanto più intimamente in quanto Louis, il quarto figlio, è portatore di handicap e ha una salute molto fragile), ha concretato il suo progetto lanciando proprio ieri il primo rosario in diretta dal proprio account Instagram: extra.ordinary.mum.

@Florence Givelet de Lespinay
Louis

Ad Aleteia ha dichiarato:

Mi sento chiamata a pregare, adesso, per me, per la mia famiglia, per gli altri, per quelli che amiamo e per quelli che non conosciamo. Passiamo attualmente molto tempo sui social network, propongo semplicemente di prenderci una quindicina di minuti al giorno per pregare tutti insieme, invece di bighellonare su Instagram.

Tutta la tribù viene dunque raccolta alle 8:30 ogni mattina per il rosario, prima di cominciare le lezioni domestiche alle 9. Ieri mattina il primo rosario in live ha avuto 120 visualizzazioni, ma l’ambizione di Florence è che altri raccolgano il testimone dell’iniziativa per pregare sui social a tutte le ore del giorno (e della notte).

[traduzione dal francese a cura di Giovanni Marcotullio]

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
coronavirusfamigliafamiglia cristianaquarantenasanto rosarioscuola
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
CEMETERY
Gelsomino Del Guercio
Indulgenze plenarie per i defunti: come otten...
Timothée Dhellemmes
Seconda ondata di Covid: in Europa il culto c...
Lucandrea Massaro
Sale il numero di morti nell'attentato di Niz...
HEAVEN
Philip Kosloski
Preghiera perché un defunto raggiunga la gioi...
ERIN CREDO TWINS
Cerith Gardiner
“Dio ha senso dell'umorismo”: coppia di genit...
EMILY RATAJKOWKSI
Annalisa Teggi
Emily Ratajkowski: scoprirò il sesso di mio f...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni