Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 04 Dicembre |
San Giovanni Damasceno
home iconChiesa
line break icon

Come l'ideologia comunista ha cambiato la società cubana

Aiuto alla Chiesa che Soffre - pubblicato il 17/03/20

Caratterizzata da mezzo secolo di dominazione del comunismo, in un Paese colpito dall'assenza di prospettive economiche e dalla disintegrazione dell'unità familiare, la Chiesa cubana non si arrende

Padre Jean Pichon è parroco della diocesi di Santa Clara, nella zona centrale di Cuba, e ha risposto alle domande della fondazione internazionale ACS, che la sostiene in alcuni progetti di evangelizzazione.

Qual è la sua idea della società cubana?

I Cubani sono stretti tra l’aumento del costo della vita e la diminuzione dei salari, attualmente fermi a 20-30 dollari al mese. Molti Cubani si sono trasferiti all’estero, soprattutto in Spagna. Questo contribuisce alla dispersione delle famiglie e indebolisce i legami sociali nel Paese.

Al di là delle questioni economiche, anch’esse importanti, credo che il problema principale di Cuba sia che la famiglia è affondata. Non c’è più una figura paterna.

Come spiega questo indebolimento della famiglia, e in particolare della figura paterna?

Quando sono arrivato nell’isola, un sacerdote anziano mi ha detto che qui ci sono procreatori, ma non genitori. Credo che l’ideologia comunista abbia cambiato profondamente la società.

A Cuba per mezzo secolo chi proteggeva, chi nutriva, non era la figura paterna, ma Fidel Castro! I padri sono assenti, ma c’è un rapporto madre-figlio molto forte.

Penso anche che la pressione del regime abbia spinto i giovani a vedere la sessualità come uno spazio di libertà. Ci sono molte madri single, e un grande problema di prostituzione. I matrimoni sono rari, e la maggior parte dei giovani cambia continuamente partner.

Qual è il suo lavoro in un ambiente così disperso?

Quando parlo con questi giovani, non posso proporre loro di aspettare fino al matrimonio per avere rapporti sessuali, perché sarei lontanissimo dall’ambiente in cui vivono, ma suggerisco loro almeno di non scollegare la sessualità dall’amore. Ad ogni modo, abbiamo anche delle coppie che vogliono sposarsi.

Un altro problema è che praticamente non abbiamo quasi vocazioni sacerdotali, e questa è una questione annosa a Cuba. Nel 2009, mentre visitavo un villaggio remoto, un’anziana mi ha detto che non vedeva un sacerdote da più di 50 anni.

  • 1
  • 2
Tags:
comunismocubafamiglia
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
POPE FRANCIS ON CHRISTMAS
Giovanni Marcotullio
Non esiste alcuna “Messa di Mezzanotte”... sì...
FATHER JOHN FIELDS
John Burger
Muore sacerdote che si era offerto volontario...
MARIA DEL MAR
Rodrigo Houdin
È stata abbandonata in una discarica, ma ha c...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
CHARLES
Anna Ashkova
La preghiera del Beato Charles de Foucauld da...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni