Aleteia logoAleteia logoAleteia
domenica 21 Aprile |
Aleteia logo
Spiritualità
separateurCreated with Sketch.

Costretti a casa? Ecco una preghiera di Comunione spirituale

PRAYING

Halfpoint | Shutterstock

Philip Kosloski - pubblicato il 13/03/20

Quando non si può uscire di casa, ci si può comunque unire a Gesù in modo spirituale

Per una serie di ragioni, possiamo essere costretti a casa e impossibilitati ad assistere alla Messa. Uno degli aspetti più difficili di questa croce è la mancata capacità di ricevere la Santa Comunione.

Di fronte a una situazione di questo tipo, la Chiesa ci raccomanda un’antica pratica di “Comunione spirituale”. In sostanza, consiste nel riferire a Dio il proprio desiderio di riceverlo nella Santa Comunione, unendosi spiritualmente a Lui in modo intimo e personale.

San Giovanni Paolo II ha lodato questa pratica nella sua enciclica Ecclesia de Eucharistia:

“È opportuno coltivare nell’animo il costante desiderio del Sacramento eucaristico. È nata di qui la pratica della «comunione spirituale», felicemente invalsa da secoli nella Chiesa e raccomandata da Santi maestri di vita spirituale. Santa Teresa di Gesù scriveva: «Quando non vi comunicate e non partecipate alla messa, potete comunicarvi spiritualmente, la qual cosa è assai vantaggiosa… Così in voi si imprime molto dell’amore di nostro Signore»”.

Si crede che chi fa una Comunione spirituale possa ricevere molte grazie spirituali da Dio, rafforzandosi nella prova.

Ecco un esempio di questo tipo di preghiera tratto dal Golden Manual e che può essere usato per esprimere il desiderio sincero di unirsi a Gesù in una Comunione spirituale:

O mio Dio, oceano di amore santo e dolcezza, vieni e donati alla mia anima. Fa’ che con cuore perfetto, pieno desiderio e ardente affetto possa incessantemente desiderarti e riposare amabilmente in te. Che io possa preferirti a ogni creatura, rinunciare per te a ogni piacere transitorio, o mia vera e mia più alta gioia!

Signori, nutri me, mendicante povero e affamato, con le continue fonti del tuo amore; rinfrescami con l’anelata presenza della tua grazia. Questo cerco, questo desidero, che un amore potente possa entrarmi nel profondo e riempirmi.

Amorevole Redentore, fa’ che io possa essere completamente infiammato d’amore per te, che possa gioire solo in te. Abisso traboccante di divinità! Attirami e immergimi in te, cogli e attira a te tutto l’affetto del mio cuore. Amen.

Tags:
comunionepreghiera
Top 10
See More