Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 28 Settembre |
San Venceslao
home iconFor Her
line break icon

Ma per dove partiamo? Non lo so, ma tranquilla…guida Lui!

COUPLE

Maridav|Shutterstock

Matrimonio cristiano - pubblicato il 10/03/20

No, non è perché le donne al volante eccetera eccetera, è solo perché se nella nostra relazione lasciamo guidare Lui, scopriremo strade nuove, che non conosciamo, che ci portano dove non avremmo immaginato. Non dobbiamo capire, solo goderci il paesaggio e lasciarGli il volante!

di Giorgio e Valentina Guizzi

La prima lettura di Domenica scorsa è stata molto interessante e la riportiamo per intero data la sua brevità:

In quei giorni, il Signore disse ad Abram: «Vàttene dalla tua terra, dalla tua parentela e dalla casa di tuo padre, verso la terra che io ti indicherò. Farò di te una grande nazione e ti benedirò, renderò grande il tuo nome e possa tu essere una benedizione. Benedirò coloro che ti benediranno e coloro che ti malediranno maledirò, e in te si diranno benedette tutte le famiglie della terra». Allora Abram partì, come gli aveva ordinato il Signore.

Nella Bibbia spesso le figure da cui dobbiamo prendere esempio sono raccontate come se fossero dei robot senza sentimenti; la finale di questo brano è praticamente uguale alla finale del brano che racconta l’Annunciazione, infatti i due episodi hanno tantissimo in comune, ricordate?

Eccomi, sono la serva del Signore, avvenga di me quello che hai detto». E l’angelo partì da lei.




Leggi anche:
Quando Dio ricostruisce un matrimonio distrutto

La Parola di Dio non si sofferma a raccontare gli stati d’animi delle persone coinvolte come farebbero i romanzi, non si sofferma a scandagliare le turbe psicologiche dell’uno o dell’altro, niente di tutto ciò; l’unica cosa che viene messa in risalto è che hanno eseguito senza indugi quello il Signore aveva loro ordinato. E’ sufficiente ? A noi sembra più che sufficiente. Questo è il particolare che ci ha stupito di questa Domenica: l’obbedienza di Abramo, senza se e senza ma. Certo per capire meglio e attualizzarlo nella nostra vita dobbiamo per un attimo immaginarci la scena: vattene…come vattene ? Siamo qui da tre generazioni…e vabbé dai…ma per dove? Abramo lo dice ai familiari… preparare il viaggio che si parte…scusa per dove ? Boh? Il Signore ha detto che me lo indicherà.

Lo indicherà dopo, così come l’Angelo non ha detto tutto ciò che sarebbe successo alla Vergine Santissima, così come al passaggio del Mar Rosso prima hanno dovuto rassettare le tende e metter i piedi in acqua, così come Abramo fino all’ultimo pensava di dover sacrificare il figlio Isacco, eccetera.


ZŁE NAWYKI MAŁŻEŃSKIE

Leggi anche:
La vostra coppia è caduta nella routine? E se metteste un po’ di pepe nella vostra vita?

Ecco, sposi, il Signore ci chiede questo: se vogliamo stare con Lui non dobbiamo fare come gli ingegneri/ragionieri che si mettono a fare mille calcoli prima di partire con un progetto per avere un quadro chiaro e preciso nei minimi dettagli. Il Signore ci chiede di fidarci di Lui e basta. Se Lui è Colui che ci ha creati vuol dire che ci ha voluti e quindi ci ama.

Sposi carissimi, dobbiamo fare nostro questo atteggiamento di Abram, e come Lui obbedire al Signore: non capisco tutto, non importa se lo ordina il Signore e la sua Chiesa bisogna obbedire. Il primo disastro (peccato originale) è accaduto perché l’uomo ha disobbedito, quindi per fare bene bisogna semplicemente obbedire alle leggi di Dio e della sua Chiesa. Nel nostro specifico ci rivolgiamo a quelle che riguardano la nostra castità matrimoniale e quindi tutta la nostra sessualità maschile e femminile. Anche noi all’inizio non sapevamo dove il Signore ci avrebbe voluto portare, ma adesso, dopo tanti anni di cammino nella castità matrimoniale, non possiamo che essere grati e riconoscenti al Signore: la terra che stiamo vivendo non è paragonabile col terriccio da cui eravamo partiti, i frutti deliziosi che gustiamo ora hanno il sapore della tenerezza di Dio…e poi il bello deve ancora venire. Coraggio sposi!

QUI IL LINK ALL’ARTICOLO ORIGINALE PUBBLICATO DAL BLOG MATRIMONIO CRISTIANO

Tags:
coppiamatrimonio
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE FRANCIS
Gelsomino Del Guercio
10 tra le frasi e i gesti più discussi di Papa Francesco
2
POPE AUDIENCE
Gelsomino Del Guercio
Il Papa contro la Chiesa “parallela” in cui si bestemmia l’azione...
3
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
4
SHEPHERDS
José Miguel Carrera
Il dolore dei genitori per i figli che non vogliono più sapere ni...
5
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
6
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
7
Couple, Sleep, Snoring, Night
Cecilia Pigg
Trucchetti dei santi per dormire bene
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni