Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 18 Maggio |
San Pascual Baylón
home iconNews
line break icon

“Quaresima senza donne”

MEXICO

PEDRO PARDO | AFP

Aleteia - pubblicato il 09/03/20 - aggiornato il 09/03/20

Una chiesa in Messico copre di viola le immagini femminili per richiamare l'attenzione sulla violenza contro le donne

In molte chiese del mondo, in Quaresimaè comune coprire le immagini sacre con un velo. Da dove deriva questa abitudine, e cosa significa?

In una chiesa di Città del Messico, la parrocchia dei Santi Cosma e Damiano, quest’anno l’abitudine ha preso una nuova direzione, perché si è deciso di coprire con un manto viola solo le immagini femminili (la Vergine e altre sante).

L’incaricato di spiegare i motivi di questa azione (chiamata “Quaresima senza donne”) è Jesús Aguilar Valdez, vicedirettore per la radio e la televisione dell’arcivescovado di Città del Messico, che all’agenzia AFP ha affermato che “vengono coperte perché la nostra attenzione si concentri su quello che sta accadendo alla donna”.

All’interno della Chiesa, ha ricordato, “c’è maschilismo, c’è discriminazione nei confronti delle donne; nella Chiesa ci sono omissioni nei confronti della donna, e un’educazione che non sempre permette alle donne di poter affrontare questo problema”.

“È semplicemente una presa di coscienza per una trasformazione di quello che sta accadendo nella nostra società”, ha aggiunto.

In Messico, oltre alla celebrazione della Giornata Internazionale della Donna, svoltasi come in molti Paesi del mondo l’8 marzo, il 9 si svolgeranno varie manifestazioni e uno sciopero.

Tags:
chiesamessicoquaresimasanteviolenza contro le donne
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
chiara amirante,
Paola Belletti
Perché dobbiamo pregare per la guarigione di Chiara Amirante
2
Aleteia
Gli avvisi divertenti che si leggono nelle parrocchie
3
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
4
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
5
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
6
Padre Henry Vargas Holguín
Quali peccati un sacerdote “comune” non può perdonare?
7
Padre Maurizio Patriciello
L’amore di un prete per i fratelli omosessuali e le sue pre...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni