Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 26 Ottobre |
Santi Luciano e Marciano
Aleteia logo
home iconStorie
line break icon

Soccorritrice salva bambina abbandonata, le dà il suo latte e la affida a Dio

ELOISA HERRERA QUIJANO

Facebook-Eloísa Herrera Quijano

Jaime Septién - pubblicato il 06/03/20

Affidata a Dio

Vedendo che la frequenza cardiaca era stabile, la piccola è stata consegnata alle autorità sanitarie. Eloísa l’ha prima affidata a Dio: “Indipendentemente dall’aspetto medico, c’è anche quello religioso. Non ho potuto evitare di affidarla a Dio, nella speranza che tutto andasse bene per lei e riuscisse a sopravvivere”, ha confessato.

Una parte curiosa del racconto di Eloísa al notiziario di Imagen è stata quella relativa al nome della piccola. Lei ha optato per Lucía (il nome che avrebbe voluto dare al suo quarto figlio se fosse stata una femmina), mentre le sue colleghe dell’ambulanza dicevano che doveva portare il nome di una di loro (Pamela, Daniela o la stessa Eloísa).

“Alla fine abbiamo pensato che fosse adatto Angelita, perché è davvero un angelo, è una bambina coraggiosa”.

Ottimismo

La segretaria per la Salute di Città del Messico, Oliva López Arellano, ha reso noto che la neonata è “sorprendentemente stabile”. In base ai risultati dell’indagine, la piccola è stata gettata da un’altezza di tre metri in un immobile, rimanendo intrappolata tra due pareti divisorie, venendo poi salvata dalla squadra d’emergenza.

“È stabile all’ospedale pediatrico di Iztacalco, è una neonata, l’hanno trovata disidratata con lievi escoriazioni, in ipotermia, ma sta bene e non ha neanche avuto bisogno della terapia intensiva neonatale, e quindi siamo molto ottimisti per quanto riguarda il suo miglioramento”, ha affermato la López Arellano.

Sia il latte materno di Eloísa che il fatto di averla affidata a Dio hanno compiuto un piccolo, grandissimo miracolo. La temibile Città del Messico ha visto sorgere un nuovo sole, anche se momentaneo, in questo atto di altruismo, amore e fede.

  • 1
  • 2
Tags:
bambinimessico
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
VENERABLE SANDRA SABATTINI
Gelsomino Del Guercio
Sandra Sabattini beata il 24 ottobre. Lo ha deciso Papa Francesco...
2
MARCELLO BELLETTI
Annalisa Teggi
Un padre, una madre e 7 figli. Non è follia ma sovrabbondanza
3
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
4
medjugorje
Gelsomino Del Guercio
Cosa sono i “segreti” di Medjugorje? Che messaggi nascondono?
5
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
6
POPE JOHN PAUL II
Paola Belletti
Wojtyla affrontò il problema della frigidità sessuale femminile
7
ANGELICA ABATE
Annalisa Teggi
Quando il miracolo non è la guarigione ma una voce innamorata del...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni