Aleteia logoAleteia logoAleteia
venerdì 28 Gennaio |
San Tommaso d'Aquino
Aleteia logo
For Her
separateurCreated with Sketch.

Tutti sotto lo stesso tetto senza scappatoie, sarà dura ma ne saremo grati

MUM, KIDS, HOME

Monkey Business Images | Shutterstock

Matrimonio cristiano - pubblicato il 05/03/20

Da oggi le scuole sono chiuse fino al 15 marzo, che accadrà dentro le nostre case? Costretti a una vicinanza che ci sbilancia, proviamo a guardare nostro marito, nostra moglie, i nostri figli con occhi nuovi.

Di Federica Lampugnani

Le scuole sono chiuse e noi insegnanti, educatori ma anche i nostri alunni, dai bambini ai ragazzi più grandi, viviamo un inaspettato momento di riposo e di studio sospeso. Molte mamme chiedono, quasi con disperazione che le scuole riaprano, ma si legge quanto è misto il desiderio di stare insieme. Dentro alla difficoltà di una vicinanza che ti sbilancia perché toglie equilibrio e terreno saldo.


MAESTRA JACQUELINE,

Leggi anche:
Asilo chiuso per il Coronavirus. Le maestre: ogni sera su Facebook leggiamo un libro per i nostri bimbi!

Tutti sotto lo stesso tetto senza scappatoie, si sta come in confini fragili dove si è esposti. L’odore dell’altro che più si fa vicino più è imperfetto. E più lo è, più è vivo perché non si lascia dire (non lo fanno i figli, non lo fanno gli sposi) secondo quanto pensiamo di aver capito. Capire, dal latino capere, è tutto ciò che muore perché non vogliamo veramente saperlo (assaporarlo) ma prendere per afferrarlo. Quanto più una famiglia, un matrimonio – lo spazio dei coniugi cioè coloro che stanno sotto lo stesso legame – respira questa imperfezione tanto più si lascia ispirare con obbedienza per vivere. Credo che spesso dimentichiamo, ciechi e sordi ma parlanti, che lo Spirito proprio perché Santo non chiede reverenza ma domanda ascolto.

Una famiglia ispirata, una coppia ispirata è realtà di persone che prendono e traggono fiato, quell’aria buona per vivere. Per vivere in pienezza se pensiamo alla vita eterna come a ciò che se anche si consuma si rivela sotto altre forme.

L’ascolto dunque, nelle relazioni più importanti, penso debba poggiare su un’obbedienza che è ascoltare ciò che ho davanti. Questo figlio, questo marito, questo fratello che mi stanno contro quasi avversari. Sempre dal latino “ad-versus”  come lo era probabilmente Eva per Adamo e reciproco: un aiuto che mi sia rivolto per mantenere la diversità.




Leggi anche:
Che strana (e che bella) questa Quaresima alla finestra!

Non è bene quindi essere soli perché non è bene rischiare che, senza relazioni libere, stiamo lontani da Chi ci salva. Dove sei dunque? Tu marito? E tu moglie? Tu figlio mio? E tu figlia mia?

Questo non per farci immagini simili, come spesso accade tra familiari, di sacrificare al nostro egoismo l’altro per una forma di paura che decade nel controllo e nella sfiducia. Siamo in realtà, ognuno di noi, compartecipi di quanto possiamo chiedere ancora di poter diventare. Per andare avanti senza chiusure. Semplicemente vivi.

QUI IL LINK ALL’ARTICOLO ORIGINALE PUBBLICATO DA MATRIMONIO CRISTIANO

Tags:
coronavirusfamigliafiglimatrimonio
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni