Aleteia logoAleteia logoAleteia
venerdì 20 Maggio |
San Bernardino da Siena
Aleteia logo
News
separateurCreated with Sketch.

La notizia della morte di Benedetto XVI? Una bufala!

1513269-benedetto_xvi-e1566914951858.jpg

Aleteia - pubblicato il 05/03/20 - aggiornato il 05/03/20

L'account Twitter attribuito al cardinal Omella da cui è partita la notizia è stato in realtà creato da Tommaso Debenedetti, che ha già “ucciso” il Papa emerito due anni fa insieme a molti altri personaggi famosi

Una notizia falsa pubblicata da un account anch’esso falso. Il 3 marzo Tommaso Debenedetti, autore di vari finti account sulle reti sociali, ha diffuso un messaggio da un profilo creato su Twitter e attribuito al cardinale Juan José Omella, eletto il 3 marzo stesso presidente della Conferenza Episcopale Spagnola.

Nel testo, si parla della morte del Papa emerito, Benedetto XVI:

“Il cardinal Parolin mi conferma ora la morte di Sua Santità Benedetto XVI. Si pubblicherà nota ufficiale.
Card. Juan José Omella y Omella (@CardOmella)”.

La Chiesa di Barcellona ha pubblicato il 4 marzo un tweet in cui si smentisce la notizia:

https://twitter.com/esglesiabcn_es/status/1235188163607506944?ref_src=twsrc%5Etfw%7Ctwcamp%5Etweetembed%7Ctwterm%5E1235188163607506944&ref_url=https%3A%2F%2Fwww.religiondigital.org%2Fopinion%2FFalso-Benedicto-XVI-Twitter-Omella_0_2210178979.html

“Vogliamo informare che il profilo @CardOmella è un account FALSO. È già stato denunciato ieri su Twitter. Speriamo che venga cancellato nelle prossime ore. Tutte le informazioni diffuse dall’account denunciato sono false. Chiediamo scusa per il disturbo arrecato”, recita il testo.

Debenedetti aveva già fatto morire Benedetto XVI nel 2018, “uccidendo” anche personaggi Mario Vargas Llosa, Gabriel García Márquez, Isabel Allende, Francis Fukuyama o J. K. Rowling.

Tags:
fake newsmortepapa benedetto xvitwitter
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni