Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 06 Agosto |
Sant'Oswaldo di Northumbria
home iconStile di vita
line break icon

Cos’è l’effetto Pigmalione, e come sapere se ne soffriamo in ambito sessuale?

HUG

Di JPRFPhotos - Shutterstock

Catholic Link - pubblicato il 04/03/20

L’effetto Pigmalione

Quando si cerca su Google “effetto Pigmalione”, appaiono questioni relative a come il fatto di anelare con molta ansia a qualcosa possa far sì che accada davvero. Credo però che gli si potrebbe dare un altro significato, almeno per quanto riguarda il mondo della sessualità.

L’effetto Pigmalione potrebbe far riferimento al fatto di avere un desiderio legittimo di stare con qualcuno, ma senza essere disposti ad assumere ciò che implica un rapporto reale. In questo contesto ci si concentra su se stessi, e non c’è un’autentica apertura all’altro.

L’altro viene visto esclusivamente come qualcuno che può far bene, senza essere disposti a cercare il bene dell’altra persona. “Amo” l’altro nella misura in cui mi fa bene. Credo però che questa sindrome potrebbe porsi anche su un piano più fisico.

Si potrebbe applicare a chi consuma materiale pornografico, si prostituisce o usa qualche alternativa facilitata dal contesto tecnologico attuale. Quello che accade nella pornografia o nel contesto della prostituzione non è reale. Si ha ancora il controllo.

Succede quello che voglio, quando voglio, come voglio. L’altro non viene visto come una persona, ma come un oggetto, qualcosa di simile a quella statua d’avorio che Pigmalione poteva contemplare e toccare senza sentirsi esposto, ma l’incongruenza prima o poi si sente, soprattutto quando una persona abituata a questo tipo di incontri vuole all’improvviso avere qualcosa “davvero”.

Credete che potreste soffrire dell’effetto Pigmalione? Vi siete identificati in tutto questo? Come state amando il vostro partner? Pensate solo alla vostra soddisfazione? Lottate per cercare il bene del vostro partner?

Qui l’articolo originale pubblicato su Catholic Link

  • 1
  • 2
Tags:
amoresessualità
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
MADELEINE PAULIAC
Sandra Ferrer
La dottoressa che aiutò a partorire delle suore violentate
2
DEVIL, 2020, ADVERTISING
Gelsomino Del Guercio
Il potere malefico degli angeli cattivi: fin dove può arrivare il...
3
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
4
Gelsomino Del Guercio
“Non ne posso più”. Così il Curato d’Ars preannunciò la sua morte
5
BISHOP BARRON
Francisco Vêneto
Il vescovo Barron mette in guardia sull’ideologia del testo...
6
CARLO ACUTIS
Violeta Tejera
La prima vetrata che ritrae Carlo Acutis in jeans e scarpe da gin...
7
Gelsomino Del Guercio
Secondo una leggenda la Madonna di Montevergine è “brutta&#...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni