Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 17 Aprile |
Santa Bernadette Soubirous
home iconArte e Viaggi
line break icon

Luoghi da non perdere se si visita Medjugorje

BLAGAJ TEKIJA

Shutterstock | leoks.jpg

Maria Paola Daud - pubblicato il 03/03/20

La Bosnia e l'Erzegovina tra le vie di fede a Medjugorje e meravigliosi paesaggi

Il 24 giugno 1981, sei ragazzini croati tra i 10 e i 16 anni hanno annunciato di aver ricevuto delle visioni della Vergine, che si era presentata loro come “Regina della Pace”. A ciascuno aveva comunicato una serie di messaggi che ancora oggi continuano a prodursi con una periodicità diversa. È accaduto tutto sulle colline di una cittadina dell’ex Jugoslavia chiamata Medjugorje.

Da allora Medjugorje, situato nella zona sud-occidentale dell’Erzegovina, a poca distanza dalle frontiere meridionali della Croazia, non è stata più la stessa, visto che da quasi 40 anni i pellegrini accorrono quasi ogni giorno sul luogo delle presunte apparizioni della Vergine Maria.

Com’è Medjugorje?

La cittadina di Medjugorje ha appena 4000 abitanti, e vive praticamente del turismo e dei pellegrini che arrivano per visitare i due luoghi più importanti della città: il monte Podbrdo, chiamato “Collina delle apparizioni”, e il monte Križevac, chiamato “Collina della Croce”, dove il 15 marzo 1934, in commemorazione dei 1900 anni della morte di Gesù, i parrocchiani costruirono una grande croce di cemento armato alta 8, 5 metri.

Si tratta di due luoghi di preghiera e processione lungo sentieri non facilmente accessibili, con immagini della Via Crucis, per poterla seguire mentre si arriva alla meta.

Dal 1989, nella prima settimana di agosto si celebra un grande festival dedicato ai giovani che giungono da ogni parte del mondo. Si tratta del Mladifest, e arriva a riunire ogni anno tra i 50.000 e i 80.000 giovani.

Dopo aver visitato questi luoghi di fede, in cui è possibile partecipare a varie funzioni religiose, il pellegrino può visitare in un raggio di 50 chilometri alcuni luoghi poco noti ma di straordinaria bellezza, sia naturale che a livello di tradizione e costumi. Eccone alcuni.

Mostar

Capitale dell’Erzegovina, è famosa per il suo antico ponte del XVI secolo sulle acque gelate del fiume Neretva, che unisce le due parti della città, quella occidentale croata e quella orientale bosniaca.

Il ponte è un capolavoro dell’ingegneria ottomana, ed è stato distrutto, insieme a gran parte della città (16 moschee su 17), durante la recente guerra interetnica, per poi essere ricostruito con un lavoro minuzioso in modo quasi perfetto.

  • 1
  • 2
Tags:
medjugorje
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Don Davide conduce la nuova edizione de "I Viaggi del cuore"
Gelsomino Del Guercio
Don Davide Banzato: la fuga dal seminario, l’amore per un&#...
2
BLESSED CHILD
Philip Kosloski
Coprite i vostri figli con la protezione di Dio con questa preghi...
3
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
4
Lucandrea Massaro
“Cosa succede se un prete si innamora?”
5
AUGUSTINE;
Aleteia Brasil
8 grandi santi che soffrivano di depressione ma non si sono mai a...
6
MIGRANT
Jesús V. Picón
Il bambino perduto nel deserto ci invita a riflettere
7
Paola Belletti
È cieco chi vede in Isabella solo la sindrome di Down
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni