Aleteia logoAleteia logoAleteia
martedì 27 Febbraio |
Aleteia logo
Chiesa
separateurCreated with Sketch.

12 modi per onorare San Giuseppe nel mese di marzo

SAINT JOSEPH

Philippe Lissac | GODONG

Annabelle Moseley - pubblicato il 02/03/20

Cosa significa questo mese per i cattolici e come onorarlo in casa propria

Sapevate che nella Chiesa cattolica ciascuno dei 12 mesi dell’anno ha un tema devozionale?

Per i cattolici, marzo è il mese dedicato a San Giuseppe, santo patrono dei lavoratori, delle famiglie, delle case e della morte felice. È interessante pensarla in questo modo: febbraio è dedicato alla Sacra Famiglia, seguito da marzo dedicato a San Giuseppe, che è il capo di quella famiglia. Con le parole di San Tommaso d’Aquino, “alcuni santi sono privilegiati nell’estenderci il loro patrocinio con particolare efficacia in certe necessità ma non in altre, ma il nostro santo patrono San Giuseppe ha il potere di assisterci in tutti i casi, in ogni necessità, in ogni impresa”.

Continuando la nostra serie mensile sui modi per mostrare il tema cattolico di ogni mese nella propria vita, ecco 12 modi in cui si può allineare la propria famiglia a San Giuseppe a marzo:

1 Per le vostre intenzioni speciali, recitate delle preghiere specifiche a San Giuseppe

Per le intenzioni che avete più a cuore, rivolgetevi direttamente a San Giuseppe chiedendogli di intercedere per voi con una delle preghiere a lui specificatamente dedicate.

2 Onorate vostro padre

In Italia e in Spagna, ogni anno nel giorno di San Giuseppe si celebra anche la Festa del Papà. Quale giorno migliore per fare qualcosa di bello per i San Giuseppe della nostra vita? Qualunque uomo vi abbia guidato nella nostra vita, vi abbia aiutati o abbia approfondito la vostra fede, che sia il padre biologico, quello adottivo, quello affidatario, un nonno, il suocero, un padre spirituale, uno zio o un buon sacerdote, il giorno di San Giuseppe è perfetto per onorarlo! Qualsiasi momento del mese di marzo vi offre un’ottima opportunità per celebrare questi uomini. Mandate loro un biglietto esprimendo la vostra gratitudine, invitateli a cena o offrite una Messa in loro onore!

3 Decidete di lavorare di più questo mese

In questo mese, lavorate in un modo adatto al santo patrono del lavoro. Offrite il vostro lavoro in segno di amore e gratitudine per San Giuseppe. Ricordatevi che anche rispettare il giorno di riposo astenendovi dal lavorare la domenica onora San Giuseppe!

4 Mettete un'icona, una statua o un'immagine di San Giuseppe sul vostro tavolo

Metteteci accanto una fotografia della vostra famiglia, come modo per cercare la benedizione e l’intercessione di San Giuseppe, pilastro delle famiglie, per la vostra.

5 Rendete il mercoledì un giorno speciale

Nella tradizione cattolica, il mercoledì è il giorno della settimana dedicato a San Giuseppe. Si può pensare a questo giorno come a un cardine della settimana che unisce i due gruppi di giorni restanti, ciascuno dei quali è come un braccio teso. Che giorno perfetto per onorare San Giuseppe, le cui braccia si sono tese nella vita per confortare e proteggere Gesù e Maria! Rendete i mercoledì del mese di marzo ancor più speciali andando a Messa o chiedendo a San Giuseppe di pregare per le vostre intenzioni. Non c’è mese migliore per iniziare la tradizione dei nove primi mercoledì in onore di San Giuseppe.

6 Allestite un altare per la festa di San Giuseppe

Tradizione italiana, l’altare di San Giuseppe attira anche i bambini, e può essere semplice o elaborato. Un’idea è dare all’altare tre livelli, uno per ogni persona della Trinità e per ogni membro della Sacra Famiglia. Potete porre una statua o un’immagine di San Giuseppe sul piano superiore, affiancata da candele, e poi unirvi del cibo tradizionale della festa di San Giuseppe. Si dice che questa tradizione sia nata dopo una carestia in Sicilia, in occasione della quale i contadini invocarono l’aiuto del santo e vennero liberati dalla fame. Nel giorno di San Giuseppe vengono cucinati pasti a base di fave, perché si crede che sia stato un raccolto di fave a salvare la gente dalla fame. La carne in genere non viene servita per via della Quaresima. Una chiesa vicina a casa vostra potrebbe organizzare una celebrazione speciale per la festa di San Giuseppe, e se la festeggiate a casa i bambini possono interpretare i membri della Sacra Famiglia bussando a tre porte della casa. Nelle prime due si sentono dire che non c’è spazio per loro, bussando alla terza vengono accolti.

7 Ornate la vostra casa di fiori

Mettete un giglio di San Giuseppe o un fiore simile sul vostro altare o in qualsiasi luogo della casa.

8 Trovate un modo per includere San Giuseppe nella decorazione della vostra casa

Ecco qualche idea: comprate una statuetta di San Giuseppe per il vostro giardino, incorniciate un’opera d’arte che raffigura San Giuseppe, come questa di Murillo, o stampate un’immagine in bianco e nero del santo da colorare e incorniciare. Potete anche comprare un pezzo di legno in un negozio di fai-da-te e poi applicarvi con il decoupage un’immagine di San Giuseppe, ottimo modo per onorare la sua professione di falegname!

9 Leggete il libro Consecration to St. Joseph, di padre Donald Calloway

Potete ascoltare la mia intervista a padre Calloway che parla delle meraviglie di San Giuseppe sul podcast Destination: Sainthood qui.

10 Trovate dei modi per donare

Visto che San Giuseppe è il santo patrono delle famiglie, trovate dei modi per offrire qualcosa alle famiglie in difficoltà attraverso le organizzazioni cattoliche locali o nazionali, in onore di San Giuseppe e seguendo il suo esempio amorevole.

11 Pregate per i sofferenti, i malati e i morenti

Visto che San Giuseppe è “Conforto degli Afflitti, Speranza dei Malati e Patrono dei Morenti”, in questo mese aggiungete queste persone alle vostre preghiere quotidiane.

12 Alla fine della giornata, offrite le vostre preoccupazioni a San Giuseppe che dorme

Si dice che San Giuseppe, “Terrore dei Demoni”, spaventi i demoni anche mentre dorme, tanto sono grandi il suo potere e la sua forza. Chiedete a San Giuseppe, che comunica con Dio anche in sogno, di pregare per le vostre intenzioni e di prendere le vostre preoccupazioni, per poter riposare un po’. Potete fare anche quello che consiglia Papa Francesco, ovvero mettere un biglietto contenente le vostre intenzioni speciali sotto una statuetta di San Giuseppe che dorme.

San Giuseppe, pilastro delle famiglie, benedica voi e la vostra famiglia!

Tags:
san giuseppe
Top 10
See More