Aleteia logoAleteia logoAleteia
lunedì 27 Giugno |
San Cirillo di Alessandria
Aleteia logo
For Her
separateurCreated with Sketch.

La moglie di Nainggolan e la lotta contro il cancro: “Non potrò più avere figli”

CLAUDIA LAI,

Screenshot | Fanpage.it | YouTube

Silvia Lucchetti - pubblicato il 28/02/20

"Grazie a Dio ho già due splendide bambine, anche perché non potrò più avere figli". Claudia Lai ha raccontato in un'intervista la sua battaglia contro il tumore al seno.

Sono passati esattamente 10 mesi da quel maledetto giorno. Quel f… to giorno che ha stravolto la mia vita.

Comincia così l’ultimo post su Instagram di Claudia Lai, la moglie del campione del Cagliari Radja Nainggolan, riferendosi al giorno in cui ha scoperto di essersi ammalata di tumore al seno nell’aprile del 2019. Un trauma difficile da raccontare, anche se Claudia per lottare ha trovato la forza di asciugarsi le lacrime e “indossare” il sorriso migliore.

View this post on Instagram

Sono passati esattamente 1️⃣0️⃣ mesi da quel maledetto giorno. Quel fottuto giorno che ha stravolto la mia vita. Ho passato 10 mesi di 💩 a mascherare rabbia e dolore. Un dolore talmente grande che a parole non riuscirei mai a spiegare. Ho chiuso le emozioni in un cassetto, le lacrime in in fazzoletto e ho affrontato il tutto con il sorriso. Ma in realtà quel sorriso non mi appartiene. Ho mascherato bene tutto, dicono, (percio’ se sorridi non stai male e non soffri🤷🏻‍♀️) e tante persone si sono approfittate del mio modo di essere. È tutto vero, la malattia ti cambia, ti apre nuovi orizzonti, cambia il modo di guardare la vita, e tutto, anche le piccole cose diventato importanti. Grazie a chi in questi mesi mi ha supportato… #piufortidiprima … #icapelliricrescono #fuckcancer

A post shared by ✨🎀✨ℂℒᎯUⅅℐᎯ✨🎀✨ (@claudia_lai_82) on

Paura è dire poco

La donna rese nota la notizia della malattia soltanto dopo essersi sottoposta all’operazione. Scelse come data quella di inizio della chemioterapia per raccontare ai suo follower la paura, anzi, il terrore di dover fare i conti con il cancro, e per ringraziare la sua famiglia e gli amici di tutto l’amore e il sostegno donatole.




Leggi anche:
Ho un cancro al seno: perché proprio a me? Poi guardo la mia bimba e penso “avanti tutta sempre”

È tornata a parlarne recentemente in un’intervista a Chiara Zucchelli sulle colonne della Gazzetta dello Sport.

Cagliaritana, classe 1983, ha conosciuto Nainggolan in un negozio dove lavorava come commessa. Si sono sposati nel 2011 e sono genitori di Aysha e Mailey.

In questo video pubblicato da Fanpage sono raccolti i messaggi condivisi con i fan dei primi mesi di lotta contro il tumore di Claudia Lai.

Non potrò più avere figli

Come conseguenza delle terapie la moglie del centrocampista non potrà avere altri figli, è questo il passaggio più buio di tutta l’intervista. Una sofferenza grande nonostante la grazia di avere già due bambine che le hanno regalato la gioia unica della maternità.

Tutte le cure mi hanno provocato diversi problemi: cuore, difese immunitarie basse, osteoporosi e complicazioni dovute alla menopausa forzata. Grazie a Dio ho già due splendide bambine e me le godo quando posso, anche perché non potrò più avere figli e per le terapie spesso sono costretta a stare lontano da loro. (Leggo)

Il cancro al seno non è il primo male contro cui Lady Nainggolan ha dovuto combattere:

Da piccola, esattamente 30 anni fa, ho subito un intervento a cuore aperto per una malformazione cardiaca. Il fattore cardiopatia ha influito parecchio perché non posso fare uso di diversi farmaci e devo sempre stare attenta alle infezioni. (Il Fatto Quotidiano)

A dicembre scorso infatti un versamento di liquido al cuore l’ha costretta ad interrompere le terapie oncologiche, che però adesso ha potuto riprendere.

Noi donne dobbiamo farci controllare spesso

Claudia si reputa comunque fortunata, nonostante abbia scoperto il tumore quando era già al quarto stadio, e invita le donne a fare i controlli necessari e a non saltare le visite, anche per questo ha scelto di condividere la sua storia.

Io sono stata fortunata, mi sono accorta per tempo, anche se era già al quarto stadio. Noi donne dovremmo amarci di più e farci controllare spesso. A volte basta poco per evitare una tragedia. (Ibidem)

WOMAN PORTRAIT, GIRL,

Leggi anche:
Sconfigge 2 tumori e torna sui libri: oggi lavora in ospedale. Che coraggio, Monica!

Fondi per il reparto di Oncoematologia pediatrica di Cagliari

Ora il suo obiettivo è sconfiggere il cancro e raccogliere fondi per sostenere il reparto di Oncoematologia pediatrica di Cagliari:

La mia battaglia contro la malattia prosegue bene. Ho ricevuto tanto affetto e solidarietà da molti, ma non da tutti: ci sono calciatori che non hanno risposto al mio appello, volevo mettere le maglie all’asta per aiutare il reparto di Oncoematologia pediatrica di Cagliari. (Leggo)

Claudia purtroppo non potrà più avere figli, ma chissà quanti piccoli potrà accompagnare, coccolare, proteggere e aiutare proprio come una mamma.

Tags:
figlitumore al seno
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni