Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 26 Novembre |
Santa Caterina d'Alessandria
home iconSpiritualità
line break icon

Per dare un senso a ciò che abbiamo, dobbiamo trovare il senso di ciò che siamo

JESUS

thanasus|Shutterstock

don Luigi Maria Epicoco - pubblicato il 27/02/20

Non viviamo la Quaresima solo ripiegati su noi stessi sui limiti, quello che va cambiato o convertito. Fissiamo gli occhi sulla Croce, ma ricordiamoci di guardare soprattutto a quello sfondo luminoso di Resurrezione che sta dietro.

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Il Figlio dell’uomo, disse, deve soffrire molto, essere riprovato dagli anziani, dai sommi sacerdoti e dagli scribi, esser messo a morte e risorgere il terzo giorno». Poi, a tutti, diceva: «Se qualcuno vuol venire dietro a me, rinneghi se stesso, prenda la sua croce ogni giorno e mi segua. Chi vorrà salvare la propria vita, la perderà, ma chi perderà la propria vita per me, la salverà. Che giova all’uomo guadagnare il mondo intero, se poi si perde o rovina se stesso?»

Luca 9,22-25

Il brano del Vangelo di Luca di oggi detta subito il passo giusto per vivere seriamente il tempo della Quaresima. Innanzitutto Gesù precisa che la Sua missione non è una passeggiata, ma un cammino che lo porterà ad essere rifiutato e ucciso:

Il Figlio dell’uomo, disse, deve soffrire molto, essere riprovato dagli anziani, dai sommi sacerdoti e dagli scribi, esser messo a morte e risorgere il terzo giorno.

Bisogna però non omettere mai la parte finale di questa condivisione di Gesù, perché senza resurrezione la Croce rimane incomprensibile, insopportabile, invivibile. Troppo spesso il nostro cammino cristiano ha gli occhi fissi sulla Croce senza che essa sia messa a fuoco nel grande fondale della resurrezione. Anche la Quaresima può farci riempire gli occhi di noi stessi, dei nostri limiti, delle parti della nostra vita da convertire, e magari farci dimenticare che la visione di noi stessi è insopportabile se non è innestata nel grande fondale dell’Amore di Dio. La seconda cosa che il Vangelo di oggi ci ricorda è che bisogna imparare a disobbedire a noi stessi, e ciò perché questa è l’unica maniera in cui possiamo essere realmente liberi:

Se qualcuno vuol venire dietro a me, rinneghi se stesso, prenda la sua croce ogni giorno e mi segua.

In questo modo non passeremo il tempo sulla difensiva a tentare di salvare il salvabile, ma passeremo la vita in zona d’attacco, provando, riprovando, rischiando, scommettendo:

Chi vorrà salvare la propria vita, la perderà, ma chi perderà la propria vita per me, la salverà.

E fare questo è necessario per una verità così semplice che delle volte dimentichiamo: a che cosa serve avere tutti gli ingredienti e non preparare nessuna torta? Non è l’accumulo delle cose di questa vita che ci renderà felici, ma la capacità di trovare un senso a ciò che abbiamo. E il senso delle cose lo si trova solo se trovi un senso a ciò che sei. Ha quindi profondamente ragione Gesù a dire:

Che giova all’uomo guadagnare il mondo intero, se poi si perde o rovina se stesso?

#dalvangelodioggi

Tags:
vangelo
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Paola Belletti
Lucia Lombardo, dall'esoterismo alla fede in ...
COUPLE
Juan Ávila Estrada
Matrimonio: voglio amare il mio coniuge, ma n...
WSZYSTKICH ŚWIĘTYCH
Gelsomino Del Guercio
8 modi per aiutare e liberare le anime del Pu...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
WOJTYLA
Teologia del corpo and more
La vera rivoluzione sessuale fu quella del ve...
KONTEMPLACJA
Mercedes Honrubia García de la Noceda
Accetto la separazione con speranza, per amor...
Gelsomino Del Guercio
Il Papa donò un rosario a Maradona. E lui dis...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni