Aleteia logoAleteia logoAleteia
venerdì 28 Gennaio |
San Tommaso d'Aquino
Aleteia logo
Stile di vita
separateurCreated with Sketch.

Cosa vi portereste in quarantena?

QUARANTINE

Shutterstock | nikkimeel

Dolors Massot - pubblicato il 27/02/20

WRITING
Shutterstock | Rawpixel.com

6 È arrivato il momento di scrivere

Può essere con carta e penna o con la tastiera del computer. La quarantena è un momento ideale per mettere per iscritto qualcosa di proprio, ad esempio le vostre memorie (della vostra vita o di qualche momento speciale). Se non riuscite a scrivere un libro completo, potete almeno progettare quello che vorreste spiegare e iniziare a redigere qualche capitolo.

Avrete anche tempo per scrivere a qualche persona. La quarentena vi permetterà di riflettere e di esprimere meglio i vostri sentimenti, sia se è per voi che se è per qualcuno che potrà leggerlo in futuro.

La scrittura ci aiuta a registrare le idee, a mettere ordine nei pensieri e a chiarire i ricordi. Possiamo guarire ferite o sottolineare i motivi di ringraziamento nei confronti di altre persone che hanno fatto o fanno parte della nostra vita.

E perché no? Avete mai pensato di fare testamento? Forse crediamo che sia una cosa solo per chi è sul punto di morire, ma la realtà è che non sappiamo quando arriverà il momento. Non si tratta di credere che l’infezione da coronavirus potrebbe ucciderci, ma in termini generali è utile aver dato indicazioni per quando un giorno non ci saremo più.

7 Silenzio e riflessione

La quarentena favorisce la disconnessione, ma visto che già siamo connessi a Internet, il rumore esterno potrebbe essere ugualmente presente nella nostra quotidianità. Le attrattive non mancano, dai giochi alle serie di Netflix, passando per i tutorial di Youtube o la musica h24. Tutto questo va benissimo, sempre che abbiamo deciso in precedenza quale sarà il nostro grado di connessione in ogni momento.

Il silenzio e la riflessione fanno parte dei vostri progetti o temete di rimanere senza nient’altro che voi stessi? Forse avete bisogno di riprendere in mano le redini della vostra vita e di risistemare qualcosa, come la vostra gerarchia di valori.

È un’ottima occasione per fare un esame della propria vita, riparare ciò che è rotto e fare propositi per un futuro immediato o a lungo termine.

Couple dans une cuisine
baranq - Shutterstock

8 Curate il rapporto di coppia

La convivenza si vede alterata in caso di quarantena, e c’è chi non prende bene il fatto di essere chiuso in casa. Tenete conto del carattere del vostro coniuge, evitate quello che produce scintille e rafforzate ciò che vi fa bene.

9 Cosa fare con i bambini in casa?

Ottima domanda! Che fare con i bambini tanti giorni senza poter uscire? Possono esserci momenti per lo studio, così non resteranno indietro. Seguite l’orario abituale, perché per i bambini la stabilità è importante.

Riorganizzate la casa perché ci sia uno spazio adatto a ogni età: luoghi di lettura, di giochi…

Traete gli aspetti positivi dagli schermi, ma limitate le ore di utilizzo.

Date loro dei compiti: può essere un’occasione straordinaria perché crescano nella conoscenza dei compiti domestici, si coinvolgano e si divertano a svolgerli, ciascuno in base alla propria età. Fate sì che siano “padroni di casa”.

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Tags:
coronavirusquarantena
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni