Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 26 Gennaio |
Santi Timoteo e Tito
home iconStile di vita
line break icon

Conoscete i pericoli reali del fatto di dare un telefono cellulare a un bambino?

junpinzon - Shutterstock

Cecilia Zinicola - pubblicato il 25/02/20

SELFIE
Shutterstock | antoniodiaz

Routine sane

I cellulari possono essere una distrazione seria nella giornata scolastica, impedendo la concentrazione e il rispetto delle responsabilità che i bambini hanno in casa o nei compiti scolastici.

Se non vengono usati bene, potrebbero rappresentare un problema al momento di andare a dormire e interrompere il sonno la notte. Cellulari e schermi in generale agiscono in genere come stimolanti, influendo sul ciclo naturale del sonno e ritardando l’orologio biologico.

SMARTPHONES
Dmytro Zinkevych - Shutterstock

Rapporti sociali

Le reti sociali e altre applicazioni possono diventare centri per l’aggressione digitale o il cyberbullismo. Molte volte questo tipo di sentimento viene comunicato in modo anonimo, e può provocare una certa pressione anche il fatto di voler essere all’altezza della percezione che nostro figlio ha della vita di altri profili nelle reti.

Il tempo destinato al cellulare ci toglie del tempo per altre cose, come mantenere relazioni personali, e questo può interferire nei rapporti familiari o di amicizia. In questo senso, l’età del bambino è importante, ma lo è anche il livello di maturità che ha per assumere le responsabilità che comporta il fatto di mantenere i legami con gli altri.

In un’intervista al The Mirror, Bill Gates ha detto che non ha permesso a nessuno dei suoi figli di avere un telefono proprio fino a quando non hanno avuto 14 anni, quando potevano dimostrare di riuscire a usarlo moderatamente e a comprendere il valore della comunicazione a tu per tu.

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
cellularefigli
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
CATERINA SCORSONE
Cerith Gardiner
19 personaggi famosi orgogliosi dei propri figli con necessità sp...
2
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L'Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
3
BABY
Mathilde De Robien
Nomi maschili che portano impresso il sigillo di Dio
4
Perdonare
Bret Thoman, OFS
I 4 passi del perdono secondo un esorcista
5
Silvia Lucchetti
A 18 anni, sola in ospedale: il pianto di un neonato mi ha ridato...
6
Tzachi Lang, Israel Antiquities Authority
John Burger
Un'iscrizione che riporta “Cristo nato da Maria” ritrovata in un'...
7
WOMAN,OUTSIDE,BORED
Gelsomino Del Guercio
Soffri di accidia? Scoprilo e segui i rimedi di un monaco del IV ...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni