Aleteia logoAleteia logoAleteia
giovedì 07 Luglio |
Sant'Antonino Fantosati
Aleteia logo
Storie
separateurCreated with Sketch.

Martina Colombari: Dio mi ha insegnato a non alzare muri

martina-colombari-tv2000.jpg

Youtube Tv2000

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 21/02/20

La showgirl racconta il suo rapporto con la fede e la famiglia a "io Credo" su Tv2000. "Ho imparato ad accettare quello che arriva e fare i conti di giorno in giorno"

«Ogni tanto chiedo a Dio ‘Dove sei? E perché stai facendo questo?’. Poi, dico ok, se è successo è perché doveva succedere, quindi ne prendo atto. Se mi arrabbio e metto un muro non ottengo nulla di buono, anzi, forse quell’ostacolo diventa ancora più difficile, no, da buttare giù».

Lo afferma la conduttrice e attrice Martina Colombari nella seconda puntata del programma ‘Io credo’, in onda su Tv2000 (canale 28 e 157 Sky) lunedì 24 febbraio ore 21.05, condotto da don Marco Pozza e per la regia di Andrea Salvadore.

martina-colombari-tv-2000.jpg
Youtube Tv2000

“Non mi lamento e pedalo”

«Ho imparato ad accettare – aggiunge la Colombari a Tv2000 – quello che arriva e fare i conti di giorno in giorno, così, anche un po’, come ti posso dire, senza farmi anche un po’ troppe domande. Perché ho visto che poi mi complicavo la vita e basta. E quindi accetto, che non significa sopporto, ma cerco di reagire, di fare, non mi lamento troppo e vado, pedalo».

Il rapporto con Achille

La Colombari, nell’incontro con don Marco, parla anche del figlio: «Achille ora ha 15 anni, ed è in un’età complicatissima, complicatissima, perché in questo momento storico gli adolescenti sono quelli che hanno più difficoltà. Noi genitori non possiamo replicare l’educazione che abbiamo avuto, perché è un mondo completamente differente. Sto imparando adesso, nel vedere mio figlio non come una prosecuzione mia, ma come un qualcosa di differente, accettando le sue diversità, che sono enormi, perché non ha niente di mio e niente di mio marito».

“Mio marito ci protegge”

L’ex Miss Italia racconta infine il rapporto con il marito l’ex calciatore del Milan, Alessandro Costacurta: «Billy è il rigore, perché, allora, il vero Alessandro, quello che piace a me, è quando siamo all’estero. Perché a lui dà veramente fastidio la popolarità, l’essere riconosciuto, mille persone che gli chiedono del Milan, e si infastidisce proprio. Lui è sé stesso solo quando siamo all’estero, ed è l’Alessandro che io preferisco, perché è quello più vero, quello più intimo, è quello che non si protegge».


MARTINA COLOMBARI

Leggi anche:
Martina Colombari: la vita ci è stata donata per portare frutto agli altri

Tags:
diofamigliafede
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni