Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 26 Novembre |
Santa Caterina d'Alessandria
home iconFor Her
line break icon

Robbie Williams di nuovo padre "grazie" all'utero in affitto

ROBBIE WILLIAMS

Andrea Raffin | Shutterstock

Silvia Lucchetti - pubblicato il 20/02/20

Lo ha annunciato trionfalmente la moglie il giorno di San Valentino su Instagram: "Siamo ufficialmente una famiglia completa".

Il cantante Robbie Williams è diventato papà per la quarta volta, lo ha annunciato la moglie Ayda Field sul suo profilo Instagram il giorno di San Valentino, postando una tenera foto con quattro paia di piedini. I più piccoli? quelli del nuovo arrivato: Beau Benedict Enthoven Williams, nato come la penultima di casa Williams, Colette (17 mesi), da madre surrogata. Ecco il testo del messaggio:

Trovate le differenze… In questo giorno di San Valentino, abbiamo voluto celebrare il nostro amore nel modo più bello: Beau Benedict Enthoven Williams. Come nel caso di Coco, dal punto di vista biologico è nostro, ma è nato attraverso una madre surrogata. Ci sentiamo fortunati ad avere nostro figlio in salute e al sicuro fra le braccia. Siamo ufficialmente una famiglia completa.
View this post on Instagram

A post shared by Ayda Field Williams (@aydafieldwilliams)

Quando le star fanno questi annunci sui social pubblicando immagini dolcissime e contornando il tutto con cuoricini e tenerissimi hashtag, mi cresce nel cuore il timore che prima o poi non solo ci abitueremo a questo inconcepibile e crudele modo di mettere al mondo delle vite, tramite l’utero in affitto, ma ci sembrerà in fondo anche cosa buona. “Viene alla luce una persona”, “ognuno ha fatto la sua parte”, “ciascuno ha donato qualcosa”, “sono adulti che agiscono nella libertà”, ripetono con assoluta tranquillità molti, come se si trattasse di crowdfunding e non dell’accadere misterioso e prepotente dell’esistenza. Un pezzo di qua, uno di là, si frulla il tutto e si mette da un’altra parte ancora: nel ventre di una donna che è portatrice e non madre. Come se tale distinzione fosse mai possibile!


CRISTIANO RONALDO, FIGLIE

Leggi anche:
Cristiano Ronaldo vola dai suoi “due nuovi amori” acquistati negli USA

Sono adulti, è vero, ma solo tre dei componenti del contratto, perché al centro, protagonista completamente dimenticato, c’è il bambino. Ma lui non pare avere alcun diritto, di lui nessuno parla come fosse solo necessario a completare un bel quadretto: “Siamo ufficialmente una famiglia completa”, scrive infatti la signora Williams. Un bambino venuto alla luce in questo modo, e così presentato mediaticamente, perde quasi la sua realtà come individuo per diventare soltanto un soggetto instagrammabile ed idealizzato, avulso da qualunque radice generativa.

Scompaiono infatti, in un colpo solo, l’atto d’amore del concepimento, la gravidanza con tutte le gioie e le sue ansie, le doglie, il parto, la memoria biologica che lega madre e figlio durante i nove mesi di gestazione bruscamente interrotta subito dopo la nascita.

Per quanto nel messaggio la moglie del cantante sottolinei la totale appartenenza biologica del bambino alla loro coppia, non possiamo non ricordarle, e rammentare a noi stessi, quanto di profondamente biologico si realizza attraverso lo scambio placentare tra madre e figlio, in grado anche di influire sull’espressione del patrimonio genetico trasmesso dai due gameti. Per cui il bambino nato da questi tre adulti, non sarebbe esattamente lo stesso se la gestante fosse stata una donna diversa da quella che l’ha tenuto in grembo.


MUM, CHILD, SUNNY

Leggi anche:
Le cellule dei figli restano per molti anni nel corpo e nel cervello delle mamme

L’utero non può essere considerato una “macchina” gestazionale dove si realizza semplicemente lo sviluppo rigidamente predeterminato di un individuo, ma il “luogo” in cui due esseri comunicano profondamente a livello fisico e psichico.

Come possiamo ritenere, anche solo ragionando con il buon senso, che questi bambini così programmati e “prenotati” non subiscano alcun effetto traumatico dallo scoprire “il buco nero” che ha caratterizzato la loro nascita?

Basterà “l’amore” di cui parla la signora Williams a fare da antidoto? Non credo, riconoscendomi nelle parole che con grande lucidità la scrittrice Susanna Tamaro ha pronunciato nel 2017 alla Camera dei Deputati su questo argomento:

Che poi quel prodotto un giorno si trasformi in una persona non è poi così importante. Basta l’amore. Ma un giorno, passata la fase festosa del cucciolo scodinzolante, quell’essere assumerà la sua natura umana e comincerà a guardarsi nello specchio e a interrogarsi.




Leggi anche:
Susanna Tamaro contro l’utero in affitto: «è forse la più sofisticata e atroce forma di schiavismo inventata dalla modernità»

Tags:
maternità surrogatautero in affitto
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Paola Belletti
Lucia Lombardo, dall'esoterismo alla fede in ...
COUPLE
Juan Ávila Estrada
Matrimonio: voglio amare il mio coniuge, ma n...
WSZYSTKICH ŚWIĘTYCH
Gelsomino Del Guercio
8 modi per aiutare e liberare le anime del Pu...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
WOJTYLA
Teologia del corpo and more
La vera rivoluzione sessuale fu quella del ve...
KONTEMPLACJA
Mercedes Honrubia García de la Noceda
Accetto la separazione con speranza, per amor...
Gelsomino Del Guercio
Il Papa donò un rosario a Maradona. E lui dis...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni