Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 20 Settembre |
Notre Dame de la Salette
home iconChiesa
line break icon

Come il mercoledì è diventato un giorno di digiuno nella Chiesa cattolica

Judas' betrayal

Israel von Meckenem | Public Domain

Philip Kosloski - pubblicato il 20/02/20

Il mercoledì può sembrare un giorno strano per iniziare la Quaresima, ma è simile al venerdì nel ricordare la Passione di Cristo

Nella Chiesa cattolica romana, la Quaresima inizia il Mercoledì delle Ceneri, e viene inaugurata con il digiuno e l’astinenza. È interessante notare che per secoli il mercoledì e il venerdì sono stati giorni di digiuno tutto l’anno.

Il venerdì ha un senso, perché ricorda il Venerdì Santo, in cui Gesù è morto sulla croce, ma perché la Chiesa ha scelto il mercoledì?

Secondo A Pulpit Commentary on Catholic Teaching, uno dei motivi per i quali il mercoledì e il venerdì sono stati scelti come giorni di digiuno a Roma era contrastare il comportamento peccaminoso all’epoca prevalente tra i pagani.

Nella Chiesa delle origini, il mercoledì e il venerdì sono stati decretati giorni di digiuno. La loro scelta è stata la più appropriata, perché il mercoledì era allora dedicato dai pagani a Mercurio, il dio del furto e dell’ingiustizia, mentre il venerdì era consacrato a Venere, dea dell’amore carnale e dissolutezza. Digiunare in quei giorni era quindi ben calcolato sia per espiare gli innumerevoli peccati di ingiustizia e impurità commessi ovunque quasi senza moderazione che per evitare che i cristiani vi indulgessero.

Se questa può essere stata una ragione iniziale per la quale sono stati scelti quei giorni, il motivo principale per cui il mercoledì è diventato un giorno di digiuno è il ricordo del tradimento di Giuda, secondo la tradizione avvenuto un mercoledì.

Il digiuno del mercoledì è quindi direttamente legato alla Passione di Gesù, e ricorda un evento doloroso della Sua vita. Il digiuno è diventato un modo per espiare per quel tradimento, nonché un promemoria di quanto spesso tradiamo Gesù con le scelte sbagliate che compiamo su base quotidiana.

Se il mercoledì non è più un giorno di digiuno nel calendario annuale, un residuo di questa tradizione è il Mercoledì delle Ceneri, in cui la Chiesa inizia il suo digiuno quaresimale.

Tags:
chiesa cattolicadigiunomercoledi delle cenerivenerdi santo

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
BABY
Mathilde De Robien
Nomi maschili che portano impresso il sigillo di Dio
3
PAURA FOBIA
Cecilia Pigg
La breve preghiera che può cambiare una giornata stressante
4
Gelsomino Del Guercio
La Madonna nera è troppo sfarzosa: il parroco la “spoglia”. Ed è ...
5
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L’Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
6
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
7
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni