Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 26 Novembre |
Santa Caterina d'Alessandria
home iconStile di vita
line break icon

5 motivi per astenersi dall'alcool in questa Quaresima

KRUCJATA WYZWOLENIA CZŁOWIEKA

Shutterstock

Padre Patrick Briscoe - pubblicato il 20/02/20

Potrebbe essere un ottimo modo per rendere questi 40 giorni davvero una fonte di trasformazione

La Quaresima non riguarda il fare qualcosa di difficile per il gusto di farlo. I nostri sacrifici quaresimali dovrebbero essere sentiti. Se rinunciate al cioccolato ma non lo mangiate mai perché siete allergici che tipo di sacrificio è?

Le nostre penitenze quaresimali si dovrebbero notare. Dovremmo sperimentarle; è questo riconoscimento e il fatto di reindirizzare i desideri che rende una penitenza quaresimale fonte di trasformazione. Ecco cinque ragioni per pensare di rinunciare all’alcool in Quaresima.

1 È un vero sacrificio

Di per sé, l’alcool è una cosa neutra nella vita cristiana. Vino e birra occupano un posto di spicco nella nostra tradizione cattolica. Cristo, del resto, ha fornito il vino per un banchetto nuziale, e i monaci hanno sviluppato alcune delle migliori tecniche per la fabbricazione della birra. È proprio per questo che il sacrificio di astenersi dall’alcool è meritevole.

Il venerabile Matt Talbot, un alcolista che ha ricevuto miracolosamente la grazia della sobrietà, ha scritto che “la vita spirituale consiste di due cose – la mortificazione e l’amore nei confronti di Dio”. Rinunciare a qualcosa di buono nella nostra vita fa spazio a cose più grandi.

Ma cosa dire agli amici? Uno dei motivi per i quali la gente evita questo sacrificio particolare è che non vuole attirare l’attenzione sulla propria penitenza quaresimale. Dopo tutto, il Vangelo ci esorta a intraprendere il digiuno in segreto, assicurando che il Padre nostro che vede nel segreto ci ricompenserà. Può essere però incoraggiante quando un amico condivide qualcosa di difficile. È meglio, infatti, che qualcuno si unisca a noi. La lode di me stesso viene trasformata dalla comunità cristiana. “Io” diventa “noi”, insieme.

2 Chiarezza mentale

L’avanzamento nella vita spirituale può essere ostacolato dall’alcool, che è uno dei modi semplici in cui affoghiamo solitudine, esaurimento o delusione. È più facile bere qualcosa che affrontare quello che si annida nel nostro cuore.

Il digiuno dall’alcool ci aiuta a riconoscere la fame, la rabbia e la fatica per quello che sono. Anche se non avete una dipendenza e bevete solo qualche drink a settimana, l’alcool invita a una sorta di sonnolenza, di ammorbidimento della mente e del cuore. A volte questo rilassamento può essere un modo sano per godersi la vita – è sicuramente per questo che Gesù ha operato il miracolo a Cana –, ma è ancor più una ragione per cui rinunciarvi per 40 giorni è meritevole.

La conoscenza di se stessi è la base della vita spirituale. Santa Caterina da Siena scrive: “Troverai l’umiltà nella conoscenza di te stesso quando vedrai che la tua esistenza non deriva da te ma da me [Gesù], perché io ti ho amato prima che esistessi”. Se usiamo altre cose, come l’alcool, come appigli nella nostra vita, non riusciremo a renderci conto del nostro bisogno di dipendenza totale da Dio.

  • 1
  • 2
Tags:
alcoolquaresima
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Paola Belletti
Lucia Lombardo, dall'esoterismo alla fede in ...
COUPLE
Juan Ávila Estrada
Matrimonio: voglio amare il mio coniuge, ma n...
WSZYSTKICH ŚWIĘTYCH
Gelsomino Del Guercio
8 modi per aiutare e liberare le anime del Pu...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
WOJTYLA
Teologia del corpo and more
La vera rivoluzione sessuale fu quella del ve...
KONTEMPLACJA
Mercedes Honrubia García de la Noceda
Accetto la separazione con speranza, per amor...
Gelsomino Del Guercio
Il Papa donò un rosario a Maradona. E lui dis...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni