Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
mercoledì 02 Dicembre |
Blanca de Castilla
home iconStorie
line break icon

Salva la sorellina dalla casa in fiamme: ha cinque anni e si chiama Noè

Capture d'écran CNN

Noah, 5 ans, a sauvé sa sœur ainsi que toute sa famille lors de l'incendie de leur maison en Géorgie (États-Unis).

Dolors Massot - pubblicato il 18/02/20

Scoprendo al risveglio la camera in fiamme, Noah (5 anni), ha salvato tutta la sua famiglia facendo uscire immediatamente la sorellina (2 anni) e poi dando rapidamente l’allarme.

È una bella storia che ci viene direttamente dalla Georgia (sud-est degli USA). Il coraggio di questo bambino quinquenne ha impressionato perfino i pompieri: domenica 16 febbraio, Noah si è svegliato mentre la sua camera andava a fuoco. Dando prova di sbalorditivo sangue freddo, il ragazzino ha subito cercato la sorellina Lilly, di 2 anni, e l’ha fatta uscire dalla finestra della camera, collocata al pianterreno direttamente sulla strada. Allo stesso modo ha fatto uscire il cane e poi si è recato ad allertare lo zio, che vive giusto accanto. Il fuoco, che è divampato nella stanza dei bambini, ha rapidamente invaso il resto della casa ma gli altri otto inquilini si erano messi in sicurezza, riportando appena qualche bruciatura minore. La casa è da ricostruire, sì, ma loro sono tutti sani e salvi.

«Abbiamo già visto dei bambini che allertavano le famiglie, ma che un bimbo di 5 anni sia sufficientemente lucido da fare questo è straordinario», ha commentato alla CNN Wayne Jamison, il capo dei pompieri della contea di Bartow. «Senza Noah, oggi non saremmo qui», ha commentato ammirato il nonno. Impressionati dal coraggio di questo giovanissimo eroe, i pompieri lo hanno insignito del titolo onorario di pompiere e gli hanno conferito un premio generalmente riservato ai vigili professionisti. Noah l’ha mostrato bene: non c’è soglia minima di età per compiere atti belli.


HERMANDAD SAGRADA LANZADA

Leggi anche:
Superminieroi: bambini che hanno fatto un regalo a sorpresa ad altri bambini malati di cancro

[traduzione dal francese a cura di Giovanni Marcotullio]

Tags:
bambinieroeeroifamiglia
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
POPE FRANCIS ON CHRISTMAS
Giovanni Marcotullio
Non esiste alcuna “Messa di Mezzanotte”... sì...
Aleteia
Foto incredibili di santa Teresa di Lisieux s...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
PIAZZA SPAGNA
Gelsomino Del Guercio
Papa Francesco sceglie la prudenza, niente pi...
MESSA NATALE
Gelsomino Del Guercio
Messa di Natale in sicurezza, i vescovi itali...
Silvia Lucchetti
Remo Girone e la fede ritrovata dopo la malat...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni