Aleteia logoAleteia logoAleteia
domenica 25 Febbraio |
Aleteia logo
For Her
separateurCreated with Sketch.

Ce l’ho fatta! Cosa mi ha dato un anno intero con Santa Brigida

WEB3-SAINT-Birgitta of Sweden-BRIGIDA-SUECIA-PD

Martha, Mary and Me - pubblicato il 18/02/20

Quindici orazioni per un anno intero: lo ammetto, ho cominciato per tornaconto personale (se leggete le promesse, capite che Gesù si è proprio sbilanciato con questa devozione!), ma poi ho ricevuto molto di più!

Sarò sincera con voi, ciò che mi ha convinta a pregare le quindici orazioni di Santa Brigida in realtà sono state le promesse che Gesù ha lasciato alla Santa per coloro che si impegnano a recitarle. All’inizio almeno, prima che scoprissi che, in realtà quelle promesse, sono state dichiarate false sotto PIO XII e che non si trovano in nessuno scritto della Santa. Direi che, nonostante lo choc, bolla papale batte libretto delle preghiere. Comunque, ben mi sta: era un segno. Un segno che dovevo continuare, proprio perché non c’erano le tanto allettanti promesse. Di sicuro, una devozione non fa mai male e porta comunque benefici. E quelli, infatti, ci sono stati.
Certo, quindici orazioni al giorno per un anno intero mica sono un impegno da poco (già…sapete quanto dura un anno per me che mi scordo anche di annaffiare le piante una volta a settimana?) però c’è da dire che le grazie sono immense (pure se non sono quelle del libretto, ma Gesù si sbilancia comunque quando qualcosa è fatto con fede, forse anche più che se lo fai per ritorno personale!).




Leggi anche:
Preghiera di Santa Teresa del Bambino Gesù per affidare i tuoi cari

Se all’inizio le recitavo per un certo tornaconto personale, poi qualcosa è cambiato.
Giorno dopo giorno e mese dopo mese mi sono affezionata a questa faticosissima, ma bellissima devozione. Sì, perché trovare venti minuti anche la domenica non era proprio nella lista delle cose da fare tra dormire fino alle undici, pranzo dai suoceri e aperitivi vari.

Comunque mi sono ritrovata, al termine dell’anno a sentire un vuoto: adesso come li avrei spesi quei venti minuti? E qui abbonda la grazia! Una devozione ne trascina sempre un’altra. Come per le caramelle Fondant, così è la preghiera. Parti con un impegno, anche piccolo, ma fisso. Poi più preghi e più ne senti il bisogno. Ho capito tramite le orazioni che le novene, i tridui o tutte le altre devozioni (per esempio i primi nove venerdì del mese) hanno un loro significato: ci aiutano ad essere costanti, a non mollare, a perseverare nella preghiera e a crescere in essa. Se fosse per noi pregheremo solo quando qualcosa va storto.


ANITA BALDISSEROTTO,

Leggi anche:
Volete fare insieme a me i nove primi venerdì del mese al Sacro Cuore di Gesù?

Invece la preghiera ripetitiva ci aiuta a coltivare quel rapporto di amicizia con Gesù. E’ il nostro appuntamento quotidiano con lui che pian piano ci trasforma e smussa gli angoli del nostro carattere. Così è stato per mia madre ad esempio, che recitando le orazioni di Santa Brigida è diventata una donna più vicina a Cristo (ora recita il Rosario…prima non ne era in grado!), ma non solo, da mamma e moglie spesso arrabbiata e nervosa è diventata più serena e pacata (certo potrebbe influire anche l’età…ma non diteglielo!).
Proviamoci allora. Se abbiamo timore di non farcela iniziamo con un triduo per poi passare ad una novena e chissà, un giorno, se magari vi ho convinto, proprio alle quindici Orazioni di Santa Brigida!

QUI IL LINK ALL’ARTICOLO ORIGINALE PUBBLICATO DAL BLOG MARTHA, MARY AND ME

Tags:
cammino di santitàpreghieraSanti
Top 10
See More