Ricevi Aleteia tutti i giorni
Solo le storie che vale la pena leggere: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Bambino di 5 anni lancia la sorellina dalla finestra e salva la sua famiglia dalle fiamme

Condividi

Noah si è svegliato e ha visto che la sua stanza era piena di fuoco e fumo. Aveva a disposizione solo una finestra, e non ha esitato

“Avevamo saputo di bambini che avvertono la famiglia del fatto che è scoppiato un incendio, ma mai di un bambino di 5 anni che abbia agito in questo modo. È straordinario”. Così Dwayne Jamison, responsabile dei Vigili del Fuoco di Bartow County (Georgia, Stati Uniti), ha commentato alla CNN la vicenda di cui è stato protagonista Noah Woods.

All’alba di domenica 9 febbraio, Noah si è svegliato e ha visto che la sua stanza era in preda alle fiamme.

Il bambino non ha esitato. Ha preso la sorellina di 2 anni per proteggerla dal fuoco e dal fumo e l’ha fatta saltare dalla finestra, che dà sulla strada. Era l’unico modo di uscire dalla stanza, che per fortuna è situata al pianterreno.

Ha poi portato via il cane di famiglia, anche lui nella stanza, ed è corso ad avvisare lo zio, che vive nella casa accanto.

Grazie all’azione di Noah, sono stati salvati gli 8 membri della famiglia che vivono con il piccolo, e i pompieri hanno dovuto occuparsi solo di lui e di altre 4 persone che hanno riportato ustioni lievi e problemi per l’inalazione di fumo.

In base alle prime indagini, la causa del incendio è stato un sovraccarico della rete nella stanza in cui dormiva Noah.

“Grazie a Dio noi 9 familiari ci siamo salvati”, ha affermato il nonno di Noah, David Woods, emozionato per il coraggio del nipotino. “Se non fosse stato per Noah, ora non saremmo qui”.

Pompiere onorario

L’azione di Noah è stata definita eroica, e per questo i Vigili del Fuoco di Bartow County hanno nominato il piccolo Honorary Bartow County Firefighter, pompiere onorario, in un atto che trasmesso in diretta attraverso il profilo dell’istituzione su Facebook.

La casa ha subìto ingenti danni, e la famiglia Woods non disponeva di un’assicurazione che potesse coprire incidenti di questo tipo. Per questo, è stata avviata una campagna di raccolta fondi guidata da uno zio di Noah, David Woods. Molte persone hanno aderito, e sono stati già raccolti più di 27.000 dollari.

“Grazie a Dio siamo tutti in salvo”, ha scritto lo zio. Sullo sfondo di una fotografia di Noah ha aggiunto: “Il mio piccolo eroe. Sono orgoglioso di dire che quest’ometto è mio nipote. Se non fosse stato per lui, le cose sarebbero andate molto male”.

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni