Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
mercoledì 02 Dicembre |
Blanca de Castilla
home iconChiesa
line break icon

Il Vangelo del Giorno? Te lo inviano su whatsapp le clarisse di Mantova

Youtube

Le clarisse del monastero di Curtatone (Mantova)

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 14/02/20

Le suore di clausura social e interattive: ogni mattina raggiungono ben 700 persone. E siccome le richieste sono tantissime, hanno aperto anche un canale telegram e una sezione sul sito della loro parrocchia

Si sa, spesso per i giovani mantenere un contatto con la fede crescendo può essere difficile, soprattutto se non si hanno i giusti stimoli e se la proposta non è adeguata ai tempi che corrono. E’ proprio per questo che le Sorelle Povere di Santa Chiara, suore di clausura della frazione San Silvestro di Curtatone (Mantova), hanno deciso mettersi al passo con i tempi, rivoluzionando le comunicazioni.

E’ così hanno creato un gruppo su Whatsapp e ogni mattina inviano sul cellulare degli iscritti una sintesi e un commento del Vangelo del giorno.

Youtube

Perché hanno scelto whatsapp?

Le persone che hanno aderito all’iniziativa sono oltre 700. L’idea è nata da un confronto con il parroco Cristian Grandelli che, insieme alle suore, ha trovato una modalità per far arrivare il messaggio cristiano a quante più persone possibile, soprattutto tra i giovani. Si è deciso di utilizzare WhatsApp per trasmettere e diffondere la parola di Dio dal monastero al mondo esterno (Corriere di Milano, 11 febbraio).

Come funziona

Suor Giovanna Zangoli, madre superiora del monastero di 59 anni, ha spiegato che ogni invio comprende una breve riflessione sul Vangelo del giorno, un’immagine con un riferimento simbolico che colpisce e un link al testo sacro per chi vuole approfondire. Vengono poi offerti un piccolo contributo all’azione di evangelizzazione, una goccia nel mare, ma è un gesto importante. Per il momento i follower sono per lo più mantovani ma ci sono anche persone di altre province.




Leggi anche:
La catena di preghiera su Whatsapp che è (purtroppo) una bufala

Dai parrocchiani ai “simpatizzanti”

Inizialmente l’iniziativa era aperta solo ai parrocchiani ma, visto il grande interesse suscitato, il numero di destinatari è aumentato, al punto che le religiose hanno dovuto espandere a due nuovi media il loro servizio, poichè hanno fermato, per numero eccessivo, le iscrizioni su whatsapp.

Il Vangelo delle Sorelle Clarisse, quindi, viene pubblicato anche sul sito dell’Unità Pastorale di Curtatone; e sul canale telegram Parola e vita, a cui basta iscriversi per ricevere il messaggio quotidiano delle suore.




Leggi anche:
Sacerdote di 84 anni dirige una “parrocchia virtuale” con WhatsApp

Tags:
clarissevangelowhatsapp
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
POPE FRANCIS ON CHRISTMAS
Giovanni Marcotullio
Non esiste alcuna “Messa di Mezzanotte”... sì...
Aleteia
Foto incredibili di santa Teresa di Lisieux s...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
PIAZZA SPAGNA
Gelsomino Del Guercio
Papa Francesco sceglie la prudenza, niente pi...
MESSA NATALE
Gelsomino Del Guercio
Messa di Natale in sicurezza, i vescovi itali...
Silvia Lucchetti
Remo Girone e la fede ritrovata dopo la malat...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni