Ricevi Aleteia tutti i giorni
Iscriviti alla newsletter di Aleteia, il meglio dei nostri articoli gratis ogni giorno
Iscriviti!
Aleteia

Il segreto per rimanere innamorati da sposati

COUPLE, SMILE, BIKE
simona pilolla 2 | Shutterstock
Condividi

Fulton Sheen conclude le sue riflessioni sul matrimonio con una storiella molto ironica, che pure contiene tanta realistica saggezza sul come guardarsi …

Il saggio Barbagrigia viveva in una fattoria insieme alla moglie. Un giorno ella gli disse “Abbiamo una mucca di troppo. Che ne diresti di andarla a vendere al mercato?” Il marito approvò e si avviò verso il paese. Ma la strada era lunga, e il sole scottava. Così quando vide passare un contadino che portava al mercato una capretta, pensò che avrebbe potuto barattarla con la sua mucca. Avrebbe risparmiato la strada fino al mercato. «Vuoi scambiare la tua capra con la mia mucca?» gli chiese. L’altro accettò di buon grado, e Barbagrigia si rimise in cammino. Ma le capre, si sa, sono capricciose e bizzarre. Quella cominciò a saltellare qua e là, lasciando il poveretto senza fiato.

Per fortuna, s’imbatté in un contadino che portava al mercato un gallo. “Me lo daresti in cambio di questa capra? ». Detto fatto; il gallo lo si poteva portare senza inconvenienti salvo il suo chicchiricchì che forava i timpani. A Barbagrigia non parve vero di venderlo per pagarsi il pranzo in una locanda. “Ed ora, come oserai presentarti a tua moglie?”, domandò un compare quando ebbe inteso la storia di tutti quei baratti «Oh, sarà contentissima”, rispose Barbagrigia. «Vieni e vedrai». «Che cosa scommetti?». «Venti scudi?» «Vada per venti scudi». Giunti che furono alla fattoria, l’amico si nascose dietro l’uscio e stette a sentire. «Eccoti di ritorno, sia lodato Iddio» disse la donna. «Come hai passato la giornata? Sei stato al mercato?». «No, faceva troppo caldo. Per via ho incontrato un tale che portava una capra al mercato e gli ho dato in cambio la mucca».

«Ma che buona idea! Ci darà latte e formaggio. Andiamo a metterla nella stalla». «Ma poi ho dato la capra in cambio di un gallo». «Un gallo! Questa si che è una buona idea. Ci servirà da sveglia per alzarci la mattina!». «Neppure il gallo ho portato. Ti dirò, verso sera mi è venuta una fame da lupo, sono entrato in una osteria, e ho dato il gallo per pagare la cena». «Dio sia lodato! Così staremo a letto e dormiremo tranquilli senza che il gallo ci svegli. A me importa solo, lo sai, di saperti felice». La scommessa era vinta.

da Fulton Sheen, Tre per sposarsi (libro distribuito dal Centro Missionario Francescano, per acquistarlo: laperlapreziosa@libero.it )

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni