Ricevi Aleteia tutti i giorni
Iscriviti alla newsletter di Aleteia, il meglio dei nostri articoli gratis ogni giorno
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Lo spot quaresimale più sopra le righe dell’anno

careme montligeon
Capture I Sanctuaire de Montligeon
Don Bertrand, cappellano del santuario di Montligeon.
Condividi

È un video insolito e sopra le righe quello da poco pubblicato sui social dal santuario di Montligeon per invitare i fedeli ad accingersi al cammino verso la Pasqua. Mentre il cappellano invita a una gioiosa sobrietà, egli gioca abilmente sulle contraddizioni quotidiane di ciascuno, mentre si strafoga di caramelle e cioccolata.

Cappellano del santuario di Montligeon, Don Bertrand sembra pronto a rischiare l’indigestione perché le sue pecorelle non abbiano paura di camminare verso Pasqua. In un video condiviso sui social network dice:

Il tempo di Quaresima che si avvicina è un momento privilegiato per apprendere a distaccarci da un certo numero di beni di consumo…

Prima di gettarsi freneticamente su un pacchetto di cioccolatini. Giocando abilmente sulla distanza tra la parola e il gesto, il paradosso tra le intenzioni e gli atti che ciascuno di noi quotidianamente vive, il cappellano ci mette a nostro agio. Perché sì, spogliarsi e vivere in gioiosa sobrietà non è facile.

La Quaresima è un tempo di conversione ideale per ritrovare una vita unificata, e per questo il santuario di Montligeon propone un percorso di preparazione che dura per tutto il periodo quadragesimale, con una breve meditazione quotidiana e un proposito derivato dalla Parola del giorno. Ma – invita ancora don Bertrand – «senza frenesia, senza precipitazione, con quella serenità che marca il tempo quaresimale».

[traduzione dal francese a cura di Giovanni Marcotullio]

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni