Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 30 Novembre |
Sant'Andrea
home iconSpiritualità
line break icon

Un metodo di meditazione breve e semplice

MEDITATE

Ruslan Shugushev | Shutterstock

Philip Kosloski - pubblicato il 11/02/20

Se lottate per capire come pregare, iniziate con questo metodo raccomandato da San Francesco di Sales

A volte potremmo non sapere da dove iniziare quando cerchiamo di stabilire una routine di preghiera e meditazione cristiana. Ci sono innumerevoli libri di preghiere e manuali, ma ben pochi spiegano l’essenza di una vita di preghiera cristiana.

Il nostro obiettivo principale dovrebbe essere sempre quello di aumentare il nostro rapporto con Gesù Cristo, usando qualsiasi mezzo per farlo. Il numero di preghiere non è importante quanto la loro intima qualità.

Un modo semplice di meditazione cristiana viene raccomandato da San Francesco di Sales nella sua Introduzione alla Vita Devota, testo scritto specificatamente per i laici per rendere la preghiera più accessibile.


Book - Reading

Leggi anche:
Meditazione: e se provassimo a gustare la Lectio Divina?

Il santo spiega che ogni sessione di preghiera dovrebbe iniziare mettendosi alla presenza di Dio:

“Noi non vediamo il nostro Dio, e anche se la fede ci dice che Egli è presente, non vedendolo con i nostri occhi mortali siamo fin troppo inclini a dimenticarlo e ad agire come se fosse lontano, perché pur sapendo perfettamente che Egli è ovunque, se non ci pensiamo è come se non lo sapessimo. Prima di iniziare a pregare, quindi, bisogna sempre risvegliare l’anima perché ricordi e pensi alla Presenza di Dio”.

Un modo per farlo è usare la nostra immaginazione per vedere Dio accanto a noi nella stanza in cui stiamo pregando.

“Per esercitare in modo semplice la vostra immaginazione ordinaria, immaginate il Salvatore nella Sua Sacra Umanità come se fosse accanto a voi, nel modo in cui tendete a pensare agli amici, immaginandoli di vederli o sentirli vicini”.

Si può fare chiudendo gli occhi e immaginando la stanza in cui ci troviamo vedendo Gesù davanti a noi, o magari vedendolo seduto nella sedia che ci sta accanto.

Questo è il modo più semplice per entrare nella meditazione cristiana. Si può fare per pochi minuti, o si può immaginare Gesù al proprio fianco per una mezz’ora intera.

Questo semplice esercizio può avere un effetto profondo sulla nostra anima, e donarci il conforto e la pace che non penseremmo mai siano possibili.

Provateci!

Tags:
meditazionesan francesco di sales
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Giovanni Marcotullio
“Kyrie eleison” e non “Signore, pietà”
Jesús V. Picón
Sacerdote con un cancro terminale: perde gli ...
CHRISTMAS MASS
Gelsomino Del Guercio
Messa di Natale anticipata: dopo il governo, ...
Aleteia
Foto incredibili di santa Teresa di Lisieux s...
MEDALLA MILAGROSA
Corazones.org
Pregate oggi la Madonna della Medaglia Miraco...
Philip Kosloski
A cosa somiglia davvero il Paradiso secondo s...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni