Ricevi Aleteia tutti i giorni
Iscriviti alla newsletter di Aleteia, il meglio dei nostri articoli gratis ogni giorno
Iscriviti!
Aleteia

La gravidanza nell’arte: uno sguardo affascinante alla rappresentazione del dono della vita

TEXTILE PANEL WITH EMBRACING FIGURES
Condividi

Queste opere d’arte degli ultimi 500 anni catturano un momento della vita che non si vede spesso in pittura

Clicca qui per aprire la galleria fotografica

Una nuova mostra con rappresentazioni artistiche della gravidanza degli ultimi 500 anni è stata inaugurata al Foundling Museum di Londra.

Portraying Pregnancy: From Holbein to Social Media (Rappresentare la Gravidanza: da Holbein ai Social Media) presenta opere d’arte che rappresentano le donne incinte, un periodo della vita che spesso non appare nei ritratti.

Il fatto che la mostra si concentri sulla gravidanza offre uno sguardo sul cambio dell’atteggiamento della società nei confronti della gravidanza, come espresso nel sito web del museo:

“Attraverso dipinti, stampe, fotografie, oggetti e abiti dal XV secolo a oggi, scoprite i vari modi in cui la gravidanza è stata, o non è stata, rappresentata; come i mutevoli atteggiamenti sociali hanno influito sulle rappresentazioni delle donne incinte; come la possibilità di morte alla nascita abbia apportato un’ulteriore tensione a queste rappresentazioni, e come le immagini più recenti, che spesso riflettono una maggiore presa di potere da parte delle donne, restino comunque fortemente caratterizzate”.

La mostra include il ritratto di Holbein della figlia di San Tommaso Moro, Cecily, dipinto verso il 1526. Suo padre venne decapitato meno di dieci anni dopo per essersi rifiutato di riconoscere il re Enrico VIII come capo della Chiesa d’Inghilterra.

Tra le altre opere figurano La Marcia delle Guardie a Finchley, del 1750, di William Hogarth, con una donna in avanzato stato di gravidanza, e il ritratto di Lucian Freud della sua prima moglie, Kitty.

Scorrete la galleria fotografica per ammirare una selezione di opere della mostra.

Portraying Pregnancy: From Holbein to Social Media sarà visitabile fino al 26 aprile 2020. Visitate il sito web del Foundling Museum per ottenere ulteriori informazioni.

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni