Aleteia logoAleteia logoAleteia
sabato 29 Gennaio |
San Tommaso d'Aquino
Aleteia logo
Storie
separateurCreated with Sketch.

Il messaggio di Bugo dal festival di Sanremo: la Bibbia è fantastica, ispira le mie canzoni

bugo-festival-sanremo.jpg

Youtube

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 06/02/20

E sempre dal palco dell'Ariston i Pinguini Tattici Nucleari ricordano di aver iniziato con la musica…in chiesa e in oratorio!

Clima “cristiano” sul palco sanremese. Bugo, al secolo Christian Bugatti, cantautore e attore, che canta in coppia con Morgan,Sincero“, e che uscirà il 7 febbraio con un album che porta il suo nome, in passato ha dedicato diversi brani alla ricerca spirituale, come evidenziaAvvenire (6 febbraio).

bugo-morgan-sanremo.jpg
Youtube

Dai salesiani di Cerano

Bugo, classe 1973, originario dell’hinterland milanese racconta di aver fatto «il chierichetto per cinque anni dai salesiani di don Bosco a Cerano, il mio paese – dice Bugo – dato che i miei genitori lavoravano tutto il giorno e mi lasciavano all’oratorio. Un periodo bellissimo…»

«Sicuramente – prosegue – da me non sentirete mai una canzone contro i preti perché parlar male della Chiesa è troppo facile, non mi piace, non è nel mio stile – aggiunge sincero come la sua musica – Ogni tanto li critico perché non è che la Chiesa è tutta a posto. Però credo che l’aspetto divino sia molto umano. E’ un argomento molto complicato, ma è un qualcosa con cui voglio avere a che fare».




Leggi anche:
Rula Jebreal sulla violenza contro le donne: lo devo a mia madre violentata e morta suicida

“Il divino è talmente forte…che fa paura”

Bugo è un appassionato lettore della Bibbia, che gli ha ispirato diversi brani da Lamentazione n. 322 a Sulla scala a salire: «Dal punto di vista strettamente letterario la Bibbia secondo me è un testo fantastico. Ci sono delle immagini bellissime. Ci sono stati dei discografici che mi hanno anche sconsigliato di parlarne perché dichiararmi cattolico è un argomento che può crearmi dei “nemici” o creare dei pregiudizi. Ma io faccio come mi pare. Mi va di parlare perché mi sembra un argomento tabù, ma perché mai? Forse perché il divino è una cosa talmente forte che si spaventano ».

I Pinguini Tattici Nucleari

Non si spaventano delle loro origini, pur essendone ormai lontani ammettono, i Pinguini Tattici Nucleari, gli antidivi amatissimi dai ragazzi, capaci riempire i palasport (il tour al via da Pordenone il 27 febbraio, Milano già sold out) solo col tam tam, e che all’Ariston sono in gara con “Ringo Starr”.

I 6 ventenni (Riccardo Zanotti, Elio Biffi, Nicola Buttafuoco, Matteo Locati, Simone Pagani e Lorenzo Pasini) arrivano da diversi paesi della bergamasca ed hanno tutti avuto in precedenza esperienze di musica fatta in oratorio.




Leggi anche:
Paolo Palumbo: la fede ha salvato la mia anima, ora sono sereno e convivo con la Sla

“Dalla chiesa al meta”

«Uno spazio aggregativo importante – osservano i Pinguini Tattici – la nostra prima sala prove era lì. Agli inizissimi cercavamo un repertorio comune, l’unico che avevamo era il repertorio di chiesa o quello dei cartoni animati, e poi a tutti piaceva il metal. Così abbiamo cominciato a fare delle cover delle canzoni ecclesiastici in metal, cosa che oggi non consiglierei di ascoltare…».




Leggi anche:
Dal Papa alle Vibrazioni: Mauro e la lingua dei segni al festival di Sanremo

Tags:
bibbiafestival di sanremosanremosanremo 2020
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni