Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 24 Gennaio |
San Francesco di Sales
home iconCultura
line break icon

“Etere”: se giochi a fare Dio puoi scoppiare... o trovare la salvezza

ETER

Bosco Film

José Luis Panero - pubblicato il 03/02/20

Lo accompagna un discepolo che vuole seguire i suoi passi nel cammino della ricerca, e per quanto possa essere paradossale lo ammira per le sue ricerche stravaganti, che ritiene mezzi per fare il bene.

Zanussi incrocia le identità di questi due modi di pensare e propone un conflitto tra l’uomo al servizio della ragione e l’uomo ambizioso, carente di essa e ateo per definizione. Per questo, la telecamera del regista non è in genere testimone diretto degli eventi, optando per prendere le distanze, con innumerevoli barriere.

La narrazione cresce a livello di suspense man mano che si affrontano temi cruciali come la sofferenza e la sua strumentalizzazione. A prima vista, e come conseguenza di quanto detto, può sembrare un film freddo, ma non è così.

La proposta di base è frutto della metafora, anche se è vero che il gioco proposto da Zanussi va al di là e non si ferma a un approccio storico agli esperimenti che sviluppa con l’essere umano nell’epoca in cui si inserisce. Se fosse così, Etere diventerebbe un film storico relativo alle questioni morali e alle vessazioni del XIX secolo, prima che apparisse l’etere, che decide se le azioni hanno conseguenze o meno nel futuro nel migliore stile del mito di Frankenstein. Le sottotrame funzionano molto bene, arricchiscono il contenuto dell’argomento centrale e offrono interpretazioni illuminanti.

Come dicevamo, il geniale Zanussi esplora anche il lato B del dramma. È quando arriva Faust. Per questo, risultano imprescindibili gli ultimi 15 minuti della pellicola, preceduta dall’indicazione “La storia mai raccontata”. E per favore, non uscite dalla sala prima che siano scorsi i titoli di coda.

In quei minuti Zanussi è diretto, la telecamera si addentra nel mistero dell’uomo, della sua realtà, della sua forza e della sua possibilità di fare il bene. Ciò vuol dire che il punto di vista della telecamera e il concetto cambiano, e la direzione diventa del tutto diversa. È quando affiorano la spiritualità, la misericordia, la redenzione e la promessa di speranza.

“Il grande tema di sempre sono i dibattiti tra scienza e fede. Per me la scienza è totalmente compatibile con la religione, ma solo nel XXI secolo. Nel XIX c’è stato un conflitto globale, e di conseguenza un’espansione della scienza che aspirava a sostituire la religione. Sappiamo che la scienza non è in grado di produrre un programma della felicità universale, ma la religione sì”, ha concluso il regista.

Il nuovo sguardo di Zanussi con Etere, esponendo con abilità e naturalezza le questioni terrene con quello che va al di là della ragione, rafforza il talento di questo regista, che ha sempre fatto tanto bene con i suoi film per la sua autenticità e i rischi di fare cinema contro quella che è la cultura dominante.

  • 1
  • 2
Tags:
fede e scienzafilm
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
CATERINA SCORSONE
Cerith Gardiner
19 personaggi famosi orgogliosi dei propri figli con necessità sp...
2
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L'Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
3
Tzachi Lang, Israel Antiquities Authority
John Burger
Un'iscrizione che riporta “Cristo nato da Maria” ritrovata in un'...
4
Perdonare
Bret Thoman, OFS
I 4 passi del perdono secondo un esorcista
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
Silvia Lucchetti
A 18 anni, sola in ospedale: il pianto di un neonato mi ha ridato...
7
LIBBY OSGOOD
Sandra Ferrer
Libby Osgood, la scienziata della NASA diventata suora
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni