Ricevi Aleteia tutti i giorni
Comincia la tua giornata nel modo migliore: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

San Tommaso d’Aquino per i più piccini

LIBRO BIMBI SAN TOMMASO AQUINO CANTAGALLI
Condividi

Disegni e rime in un libro per tutta la famiglia

Clicca qui per aprire la galleria fotografica

Come far capire e amare ai bambini, in modo semplice la complessità del pensiero di San Tommaso D’Aquino, uno dei principali pilastri teologici e filosofici della Chiesa?

Ad aver vinto la sfida, in un garbato libro dal titolo “Tommaso d’Aquino. Santi capricci e angelici pensieri”, ci sono riuscite Flaminia Giovanelli, autrice dei testi, insieme a Paola Bevicini, creatrice delle illustrazioni.

Il racconto, sotto forma di filastrocca, ripercorre la vita ed alcuni tratti del pensiero del frate domenicano. Ed è così che, tra una rima e l’altra, con una nota sorridente, l’autrice riesce ad introdurre temi tanto importanti come “la scelta tra il bene e il male”, il concetto di coscienza.

“Così pensa il nostro Santo:
c’è di mezzo la coscienza,
sia nel riso, sia nel pianto
di essa non si può far senza!”

“Mi sono ispirata al libro di Gilbert Keith Chesterton, nel modo di avvicinare le persone comuni ad un santo così gigantesco dal punto di vista del pensiero della teologia, della filosofia. Questo suo giocare su due fronti, il riso e il pianto….”, aveva già spiegato la Giovanelli in una recente intervista a Vatican News.

Il racconto su San Tommaso è arricchito anche da alcuni episodi della sua vita, come per esempio quello della concomitanza del giorno della sua nascita con il giorno della nascita di altri due santi. Per scoprire e capire chi sono questi due personaggi, ci vorrà l’aiuto di un adulto. Ed è questo obbligato dialogo con i grandi, questa necessaria interazione con i genitori o un educatore, che rappresenta un ulteriore elemento di valore per quest’opera. I “Santi capricci e angelici pensieri” vanno condivisi in famiglia, commentati, approfonditi insieme.

La Giovanelli, già sottosegretario del Dicastero per il servizio dello sviluppo umano integrale, non è nuova a questo tipo di operazioni letterarie. Questo testo, edito dalla Cantagalli editore, è infatti il quinto di un ciclo di storie in rima, dedicate sempre ai bambini, alla loro crescita.

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni