Aleteia logoAleteia logoAleteia
lunedì 05 Dicembre |
Beato Filippo Rinaldi
Aleteia logo
Stile di vita
separateurCreated with Sketch.

5 consigli per ricaricare l’anima

MAN, SKY, FREEDOM

Tonktiti | Shutterstock

Catholic Link - pubblicato il 29/01/20

Riposare non significa rimanere tutto il giorno stesi sul divano

di Mauricio Montoya

Cosa significa riposare?

La Real Academia Española lo definisce come la “fine del lavoro e la ripresa delle forze con la tranquillità”. Molti di noi sono caduti nell’errore di pensare che per riposare sia assolutamente necessario rimanersene a letto, guardare la televisione o navigare su Internet tutto il tempo. Non è che queste cose non facciano rilassare o riposare, ma non sono le più efficaci.

Per riposare bisogna solo decidere di dedicarsi un po’ di tempo. Sì, perché questo fa parte della propria autostima e della cura di se stessi. Ad esempio, si può praticare il proprio sport preferito, dedicarsi a un sano hobby, dormire un po’, ascoltare la musica che si ama di più, andare a fare una passeggiata… e perché no, mangiare un gelato o prendersi un drink con una persona la cui sola presenza già ci ricarica. Leggere, pregare, ballare… tutto questo fa parte del riposo.

Per riposare non serve quindi stare stesi sul divano come un altro cuscino, anche se ci sono momenti in cui è necessario per riflettere, chiarirsi le idee e rimettersi in marcia.

Lasciar riposare il corpo basta?

No. Anche se è necessario e importante far riposare il corpo, l’essere umano è composto da corpo e anima, e ha bisogno di riposo anche nella sua dimensione spirituale. Vi raccomando caldamente il corso online «Crecer en la vida de oración», che vi può essere di grande aiuto.

Gli spazi di riflessione personale in ambienti tranquilli e in luoghi piacevoli sono molto utili e hanno un’importanza fondamentale, visto che il legame equilibrato tra mente e corpo fa sì che siamo molto più integrati per portare avanti il nostro cammino. Va chiarito che spesso l’ambiente di cui si ha bisogno per ricaricarsi si trova nell’intimità della propria stanza.

Consigli per riposare e ricaricare l’anima

Non basta dormire o guardare la televisione tutto il giorno. Bisogna dedicare del tempo a se stessi, e che sia tempo di qualità. Come? È molto semplice.

Ecco a mo’ di consiglio qualche esempio di attività che potreste svolgere per riposare e recuperare l’equilibrio tra spirito e corpo:

1. Se vi piace praticare qualche sport fatelo, da soli o in compagnia di qualche amico o familiare. Andate a correre o in bicicletta, camminate con un amico mentre chiacchierate o iscrivetevi a un corso manuale.

2. Leggete: è verificato che dedicare qualche minuto al giorno alla lettura riduce lo stress. Leggete per piacere, non solo per dovere.

E se non sapete cosa leggere, ecco una lista di 10 libri per conoscere e amare di più Maria o 5 libri per ascoltare Dio quando sembra che va tutto male.

3. Ascoltate musica: non è un segreto che la musica può tranquillizzare l’anima. Regalatevi dei momenti di relax musicale, canto, ballo o semplicemente cantate sotto la doccia. Sì, aiuta anche questo!

4. Pregate: avere degli spazi di riflessione e preghiera è importante per chiarirsi le idee, tranquillizzare lo spirito e prendere decisioni migliori.

5. Coltivate le amicizie: i piccoli incontri con gli amici per chiacchierare, vedere un film, mangiare un gelato o bere un caffè sono momenti in cui, senza rendersene conto, ci si ricarica di energia.

Regalatevi dei momenti di spazio per voi stessi! Dedicarsi del tempo è importante.

Condividete questi consigli con altre persone e fateci sapere quali sono i metodi che usate per riprendere le forze!

Qui l’articolo originale pubblicato su Catholic Link

Tags:
animariposo
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni