Ricevi Aleteia tutti i giorni
Iscriviti alla newsletter di Aleteia, il meglio dei nostri articoli gratis ogni giorno
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Questa chiesa è diventata il punto di riferimento per i poveri di Amsterdam

Public Domain
Condividi

La chiesa di Mosè e Aronne, con la regia Sant’Egidio è frequentata da cristiani di confessioni diverse. Ma che hanno tutti uno stesso obiettivo: aiutare i bisognosi

Su Waterlooplein, ampia piazza di Amsterdam in cui si svolge ogni giorno un mercato molto frequentato (mobili e abiti usati, gioielli etnici, tessuti…), sorge la Mozes-en Aäron Kerk (chiesa di Mosè e Aronne, 1837-1841), dedicata al culto cattolico.

La chiesa fu costruita nel luogo in due sorgevano due abitazioni di famiglie ebree, a cui si deve questo nome sorprendente per un tempio cattolico (www.viamichelin.it)

Cattolici, evangelici, orientali

In occasione della Settimana di Preghiera per l’Unità dei Cristiani, nella chiesa di Amsterdam, si è tenuta una celebrazione eucaristica presieduta da monsignor Jan Hendriks, vescovo coadiutore di Haarlem-Amsterdam, assistito dal diacono della Comunità di Sant’Egidio, Colm Dekker.

Nella sua omelia, il vescovo ha sottolineato come la presenza di Sant’Egidio abbia reso questa antica chiesa un luogo significativo di unità, tra persone di tradizioni diverse, cristiani cattolici, evangelici e delle chiese orientali, che insieme apprendono ad essere amici dei poveri.

Public Domain
La chiesa di Mosè e Aronne ad Amsterdam

Preghiera e amicizia con i poveri

Nella stessa occasione il programma settimanale ‘Faith Conversation’ , trasmesso dall’emittente NPO, ha mandato in onda una conversazione con la studiosa di teologia Corine Van der Loos, di Sant’Egidio.

Van der Loos che illustrato come la preghiera e l’amicizia con i poveri abbiano dato nuova vita alla chiesa di Mosè e Aronne, che era rimasta lungamente chiusa, ed oggi rappresenta un importante punto di riferimento umano e spirituale per tanti (www.santegidio.org).

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni