Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 02 Marzo |
Sant'Agnese di Boemia
home iconStile di vita
line break icon

5 atteggiamenti per aumentare la propria autostima

CONFIDENCE

Photo by Eduardo Dutra on Unsplash

Dolors Massot - pubblicato il 23/01/20

Dobbiamo vederci come siamo davvero

Come possiamo aumentare la nostra autostima? Quando una persona ha una bassa autostima, tende ad abbassare i propri obiettivi di vita e a credere che non sarà mai in grado di trasformare i propri sogni in realtà.

Questo, però, non è vero. L’autostima è il grado di soddisfazione personale che abbiamo nei confronti di noi stessi, e varia in base agli aspetti della nostra vita su cui ci concentriamo.

Quando abbiamo una visione obiettiva di noi stessi, la nostra autostima è a un livello appropriato. È qualcosa su cui ciascuno di noi deve lavorare. Ecco i 5 atteggiamenti che vi aiuteranno ad aumentare la vostra autostima:

1 CONOSCERE IL PROPRIO GRADO DI COMPETENZA

Conoscersi è importante per poter capire se le proprie aspettative sono realistiche. Se voglio diventare un campione di Formula 1 ma non so guidare, le mie aspettative non sono realistiche e mi sentirò continuamente frustrato.

Questa frustazione scomparirà il giorno in cui riconoscerò che non sono un pilota eccezionale. Ciò non vuol dire desistere dalle mete più idonee. Ad esempio, posso stabilire l’obiettivo di imparare a guidare, il che rappresenterebbe un primo passo concreto.

2 ASSUMERE LA RESPONSABILITÀ DELLA PROPRIA VITA

Non possiamo permettere che altre persone decidano per noi. Dobbiamo essere noi a prendere le decisioni relative alla nostra vita. Se non esercitiamo la nostra libertà, la vita ci trascinerà in luoghi in cui magari non vogliamo andare.

La nostra autostima migliora quando assumiamo il controllo della nostra vita e sviluppiamo un senso di protagonismo in relazione al nostro futuro. Non possiamo controllare tutto ciò che ci accade, ma possiamo decidere che tipo di persona vogliamo essere.

  • 1
  • 2
Tags:
autostima
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Sanctuary of Merciful Love
Bret Thoman, OFS
Le acque guaritrici profetizzate da una suora del XX secolo
2
FUMETTI MATRIMONIO DIO
Catholic Link
5 immagini su cosa accade in un matrimonio che ha Dio al centro
3
Philip Kosloski
Perché i cattolici non mangiano carne i venerdì di Quaresima?
4
POPE AUDIENCE
Gelsomino Del Guercio
Il Papa: il diluvio è il risultato dell’ira di Dio, può arrivarne...
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
POPE FRANCIS AUDIENCE
Ary Waldir Ramos Díaz
Perché dobbiamo fare il segno della croce nei momenti di pericolo...
7
Communion
Claudio De Castro
Comunione: si ha tra le mani il Figlio di Dio, e serve rispetto
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni