Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 06 Marzo |
San Giovanni Giuseppe della Croce
home iconNews
line break icon

Gravemente ferito, è stato liberato uno dei 4 seminaristi sequestrati in Nigeria

Conferência Episcopal da Nigéria

Aleteia - pubblicato il 22/01/20

I malviventi lo hanno lasciato sul ciglio di una strada. La Conferenza Episcopale continua ad agire in coordinamento con la Polizia per ottenere la liberazione degli altri tre

È stato liberato questa domenica, 19 gennaio, uno dei quattro seminaristi sequestrati in Nigeria l’8 gennaio.

Secondo la Fondazione Pontificia Aiuto alla Chiesa che Soffre, il giovane è stato lasciato sul ciglio di una strada tra Kaduna e Abuja:

“Uno dei seminaristi è stato liberato. Ieri pomeriggio è stato trovato sul ciglio di una strada. Era già molto malridotto prima di essere sequestrato, e le sue condizioni sono diventate drammatiche. È per questo che i sequestratori lo hanno liberato. Ora viene curato in ospedale e sta reagendo bene. Dio benedica tutti voi, e grazie per le vostre preghiere”.

La Conferenza Episcopale regionale dell’Africa Occidentale continua ad agire in coordinamento con la Polizia nigeriana per ottenere la liberazione degli altri tre seminaristi.

Il caso

La settimana scorsa, la Conferenza Episcopale Nigeriana ha chiesto preghiere per la liberazione dei 4 seminaristi sequestrati nel nord del Paese da un gruppo armato. La notte dell’8 gennaio, i malviventi hanno fatto irruzione nel seminario, in cui vivono 268 studenti, e sabato 11 sono entrati in contatto con le famiglie, ma senza chiedere un riscatto.

Anche se sembra inusuale trattandosi di un sequestro, è una strategia comune del gruppo fanatico islamico Boko Haram. I terroristi, alleati dello Stato Islamico in Africa Occidentale, hanno moltiplicato i sequestri dei cristiani, soprattutto di sacerdoti, per aumentare il panico tra i seguaci di Cristo ed eliminare gradualmente la presenza cristiana. Uno degli obiettivi dichiarati del gruppo è la creazione di uno Stato teocratico islamico basato sulla sharia, la legge islamica.

Tags:
nigeriarapimentoseminarioseminaristi
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
L’ostia “vola” sospesa in aria: il miracolo eucaristi...
2
Gelsomino Del Guercio
Prete morto per Covid: lo aveva “profetizzato” in una...
3
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
4
SANREMO, FIORELLO, AMADEUS
Annalisa Teggi
10 canzoni che hanno parlato di Dio dal palco di Sanremo
5
MADONNA
Maria Paola Daud
La curiosa immagine della Vergine Maria protettrice dal Coronavir...
6
PUSTYNIA
Felipe Aquino
Attenzione alle penitenze assurde in Quaresima
7
Gelsomino Del Guercio
“Solo tu potevi capire Maria”. Lettera di Don Tonino Bello a San ...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni