Ricevi Aleteia tutti i giorni
Iscriviti alla newsletter di Aleteia, il meglio dei nostri articoli gratis ogni giorno
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

La Cappella Sistina di Madrid

SAN ANTONIO DE LOS ALEMANES
Alejandro-(CC BY 2.0)
Condividi

In un angolo del centro di Madrid si nasconde uno dei tesori custoditi meglio della capitale spagnola

Clicca qui per aprire la galleria fotografica

Nel pieno centro di Madrid, vicino a calle Fuencarral, circondata da negozi, bar e ristoranti alla moda, si nasconde una delle grandi meraviglie della capitale spagnola. Pochi conoscono questa piccola chiesa che fa angolo tra calle de la Puebla e Baja de San Pablo, accanto al Mercato di Sant’Ildefonso e a pochi metri dalla Gran Vía.

È un luogo piccolo, apparentemente oscuro e dal chiaro stile barocco, la cui facciata è sobria e a base di mattoni e gesso. Al suo interno si trova quella che per molti è la Cappella Sistina di Madrid.

La sobrietà della facciata e dell’ingresso fa stupire ancor di più una volta che si ammira l’interno, lussuoso e colorato. Gli affreschi si uniscono agli elementi architettonici, suscitando stupore in chi la visita per la prima volta. Molti si chiedono perché questa chiesa non figuri sulle guide turistiche e non venga fatta conoscere.

I dipinti sono opera di Juan Carreño de Miranda e Francisco Rizi, e mostrano la vita e la storia di Sant’Antonio, dall’apoteosi al miracolo della mula o al santo che cura un giovane che aveva perso una gamba. Accanto al santo, figurano alcuni re come Enrico II di Germania, Luigi IX di Francia e Santo Stefano d’Ungheria.

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni