Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 15 Giugno |
Sant'Eliseo
home iconSpiritualità
line break icon

Chi sono gli angeli? Ecco come li definisce il Catechismo

angel

© Shutterstock

don Marcello Stanzione - pubblicato il 18/01/20

"Essi, contemplando incessantemente Dio a faccia a faccia, Lo glorificano, Lo servono e sono i suoi messaggeri nel compimento della missione di salvezza per tutti gli uomini”

Il Compendio del Catechismo della Chiesa Cattolica edito nel 2005 sotto il pontificato di Benedetto XVI, alla domanda “Chi sono gli Angeli?” risponde al n. 60: “Gli Angeli sono creature puramente spirituali, incorporee, invisibili e immortali, esseri spirituali dotati di intelligenza e di volontà.  Essi, contemplando incessantemente Dio a faccia a faccia, Lo glorificano, Lo servono e sono i suoi messaggeri nel compimento della missione di salvezza per tutti gli uomini”.

Sulle modalità poi della presenza degli spiriti celesti nella Chiesa, il Compendio, citando San Basilio Magno il quale affermò che ogni fedele ha al proprio fianco un Angelo come protettore e pastore per condurlo nella vita, sottolinea che la Chiesa si unisce agli Angeli per adorare Dio, invoca la loro assistenza e di alcuni celebra liturgicamente la memoria. Essi sono i ministri e i cooperatori di Dio.

Posągi aniołów na tle nieba

Leggono nel pensiero divino

Sono ammessi alla conoscenza dei misteri divini e si impegnano a fare in tutto la santa volontà dell’Altissimo. Leggono nel pensiero divino e sanno le ragioni, almeno generali, che presiedono al governo della Provvidenza; vedono chiaramente quello che è quaggiù la pietra di inciampo per molte anime, perché Dio permette il male e come, da tale eresia, da tale scisma, da tale apostasia, Egli intende trarre la glorificazione di Nostro Signore Gesù Cristo e della sua Chiesa. Essi concorrono all’esecuzione del piano divino con una meravigliosa energia.




Leggi anche:
Sapete cosa pensa Benedetto XVI degli angeli?

Non possono penetrare il segreto delle anime

Gli Angeli, tuttavia, possono ignorare molte cose e la loro scienza, per estesa che sia, non può essere paragonata alla scienza divina. Essi non possono penetrare il segreto delle anime; a meno di una rivelazione eccezionale, non sanno con certezza assoluta se un’anima è in stato di grazia e, a maggior ragione, se tale creatura umana è nel numero dei predestinati. Questa è la dottrina della Chiesa. A Dio solo è noto il numero degli eletti: “Deus, cui soli cognitus est electorum numerus”.

ARCHANGELS
Public Domain

Il proprio pensiero fino a Dio

Gli Angeli non conoscono più di noi, così come l’ha dichiarato Nostro Signore Gesù Cristo, l’ora del giudizio: conoscenza d’altronde che dipende da quella del numero degli eletti, poiché l’ora del giudizio suonerà quando Dio avrà raccolto l’ultimo dei suoi eletti. Il non avere conoscenza su tutto, fa parte della condizione della creatura, ma non pregiudica per nulla la perfezione della beatitudine. Per abbracciare sotto un punto di vista completo l’azione degli Angeli buoni, è opportuno elevare il proprio pensiero fino a Dio, Padre degli spiriti, e fino allo Spirito Santo, ispiratore di tutti i buoni spiriti.


LUKE THE EVANGELIST

Leggi anche:
Gli angeli visti e raccontati da San Luca evangelista

Gli Angeli e lo Spirito Santo

Occorre considerare gli Angeli come formanti intorno allo Spirito Santo un’atmosfera in seno alla quale Egli effonde il suo raggio primordiale e che mette in vibrazione. Queste onde luminose, queste vibrazioni melodiose si comunicano fino a quel limite del mondo degli spiriti dove fluttuano le intelligenze umane. Come queste luci e queste fiamme si riversano dall’alto in basso delle celesti gerarchie, è difficile comprenderlo, e più ancora spiegarlo.

I santi dottori ci dicono che gli Angeli delle gerarchie superiori proporzionano alla capacità degli Angeli delle gerarchie inferiori, dividendolo in qualche modo, il raggio che essi hanno ricevuto più sostanziale e comprensivo. Quanto ci ama il Padre Eterno , Creatore dei santi Angeli e nostro, per aver messo al nostro fianco creature così meravigliose e perfette, per averci dato la possibilità di essere un giorno con loro cittadini della Gerusalemme celeste!




Leggi anche:
I contatti con gli angeli di Renato Baron, il veggente di Schio

Tags:
angeli
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Landen Hoffman
Sarah Robsdotter
“Gli angeli mi hanno preso e Gesù mi vuole bene”: un bimbo di 5 a...
2
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
3
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
4
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
5
MOTHER AND LITTLE DAUGHTER,
Silvia Lucchetti
Lui si suicida dopo aver ucciso le figlie: Giulia torna a vivere ...
6
Silvia Lucchetti
Matteo si è ucciso “in diretta” su un forum online. E...
7
Catholic Link
Non mi piaceva Santa Teresa di Lisieux finché non ho imparato que...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni