Ricevi Aleteia tutti i giorni
Iscriviti alla newsletter di Aleteia, il meglio dei nostri articoli gratis ogni giorno
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Il 91enne che suona regolarmente il piano in una stazione ferroviaria di Londra

DENIS ROBINSON
Condividi

Dà e riceve grande piacere nel condividere il suo amore per la musica

La stazione ferroviaria londinese di St. Pancras è una fucina di attività. Non è solo una porta per l’Europa per via del servizio Eurostar, ma serve anche milioni di londinesi nei loro spostamenti quotidiani. Nel viavai frenetico, però, si può sentire il suono di un pianoforte dei vari che punteggiano la stazione, su cui i presenti mostrano i propri talenti musicali.

I piani di St. Pancras attirano pianisti di ogni tipo, dai principianti ai veri professionisti. Di recente la BBC ha mostrato un pianista di 91enne che si reca alla stazione almeno una volta a settimana per suonare per i viaggiatori.

Nel video, Denis Robinson condivide il modo in cui i suoi sforzi vengono riconosciuti dai viaggiatori che condividono con lui come suonare dia grande gioia. Il video mostra anche la sorpresa che ha avuto quando un membro del cast di Cats si è unito a lui al piano per intonare Somewhere Over the Rainbow.

Ceili O’Connor ha cantato col cuore, e Robinson l’ha accompagnata perfettamente. È stato uno splendido momento di incontro tra due talenti e due generazioni.

La performance della star non è l’unica cosa che dà grande piacere al 91enne. Robinson è l’unico pianista di passaggio che suona inni a St. Pancras, e ha vissuto un bel momento quando un viaggiatore lo ha sentito suonare un inno e si è fermato per ringraziarlo. Era l’inno che avevano eseguito durante il suo matrimonio, 50 anni fa, e ascoltare Robinson che l’interpretava ha “cambiato la sua giornata”.

Speriamo che Robinson continui a ispirare i viaggiatori con la sua musica e la gioia di vita che emana!

 

 

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni