Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 13 Giugno |
Sant'Antonio da Padova
home iconChiesa
line break icon

La casa di tutti i sacerdoti anziani del mondo, un sogno di padre Pio

DOMUS SACERDOTALIS

Maria Paola Daud-ALETEIA

Maria Paola Daud - pubblicato il 14/01/20

Il santo voleva che si costruisse una residenza in cui i presbiteri anziani potessero portare avanti la loro opera spirituale

“Ora occorre pensare ai sacerdoti vecchi, perché quando sono vecchi non avranno chi gli porge un bicchiere d’acqua”.

Sono le parole che padre Pio diresse ai suoi figli spirituali, preoccupato per i sacerdoti anziani che avevano dato tutta la vita per prendersi cura del loro gregge. Il santo stigmatizzato ha avuto sempre questo sogno, ma non è riuscito a realizzarlo in vita. L’opera va tuttavia avanti grazie alle donazioni di fedeli di tutto il mondo.

La Domus Sacerdotalis, o “Casa per Sacerdoti Anziani ed Accoglienza Presbiteri”, è un progetto avviato negli anni Sessanta su desiderio di padre Pio, che voleva non solo una casa di ritiro, ma un luogo in cui un sacerdote anziano potesse partecipare attivamente alla cura pastorale del Santuario.

L’opera sorge proprio accanto alla nuova chiesa di San Pio a San Giovanni Rotondo, vicino all’orto del convento, dove padre Pio passeggiava tra i filari di cipressi.

I sacerdoti che risiederanno nella Domus Sacerdotalis potranno continuare a esercitare il proprio ministero aiutando nel santuario, confessando e collaborando al servizio liturgico. In questo modo si sentiranno assistiti, protetti e ancor più uniti al Signore.

Sono numerose le richieste per occupare un posto nella residenza, i cui lavori procedono purtroppo a rilento per la mancanza di fondi. I frati cappuccini confidano nella generosità dei fedeli per portarla avanti e poter realizzare presto il sogno di padre Pio.

Tags:
anzianicasapadre piosacerdoti
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
Gelsomino Del Guercio
Strano cerchio bianco sulla testa del Papa. Il video diventa vira...
3
Landen Hoffman
Sarah Robsdotter
“Gli angeli mi hanno preso e Gesù mi vuole bene”: un bimbo di 5 a...
4
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
5
MOTHER AND LITTLE DAUGHTER,
Silvia Lucchetti
Lui si suicida dopo aver ucciso le figlie: Giulia torna a vivere ...
6
Claudio De Castro
Sono andato a Messa distratto, e Gesù mi ha dato una grande lezio...
7
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni