Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 24 Settembre |
San Vincenzo Maria Strambi
home iconStile di vita
line break icon

I 10 “mai” del matrimonio

LaFamilia.info - pubblicato il 11/01/20

10 situazioni da evitare nel matrimonio

Nel rapporto coniugale, esistono varie situazioni che anziché aiutare la coppia finiscono per creare ferite che all’inizio possono sembrare insignificanti, ma col tempo diventano assai nocive.

Ecco 10 situazioni da evitare nel matrimonio:

1. Non parlate mai male del coniuge con nessuno

I panni sporchi si lavano in casa, dice la saggezza popolare. È meglio che si parli e si risolvano i problemi tra i coniugi. Coinvolgere terze persone può complicare le cose, perché anche se la tempesta passa i membri della famiglia se ne ricorderanno sempre, o peggio ancora, prenderanno posizione in modo poco obiettivo.

La comunicazione sincera e opportuna è la soluzione migliore. Se cercate un consiglio, è meglio ricorrere a una persona neutrale, esterna alla famiglia, preferibilmente un consulente spirituale, un terapeuta familiare o una coppia con più esperienza e che sia in grado di orientare.

2. Non parlate né pensate mai al singolare

Dal momento in cui entrambi hanno detto “Sì”, sono diventati una sola carne e un’anima sola. Questo implica il fatto di condividere i beni materiali, motivo per il quale bisogna sempre pensare al plurale al momento di prendere le decisioni, soprattutto quelle che coinvolgono il denaro.

Allo stesso modo, il linguaggio dev’essere coerente con questo impegno, ovvero parlare al plurale quando ci si riferisce a progetti o attività comuni: la nostra casa, la nostra macchina, siamo usciti, abbiamo deciso di rimandare questo fatto…

3. Non gridate mai

Le grida sono una mancanza di rispetto che deteriora i rapporti, non appartengono al linguaggio dell’amore. Esistono altri modi di esprimere disaccordi e differenze. Non è poi questo l’esempio che si vuole dare ai figli. Con quale autorità chiederete loro di non gridare con i fratelli, i compagni o addirittura i genitori?

4. Non andate mai a dormire senza aver concluso una discussione

A volte l’indifferenza e il silenzio sembrano risolvere i problemi, ma non è così. Lo strumento migliore è la comunicazione opportuna, quando entrambi hanno pensieri chiari e freddi.

Anche se bisogna dedicare del tempo a riflettere prima di parlare, non si può permettere che la discussione continui il giorno dopo, perché può peggiorare le cose.

I coniugi sono una squadra, e devono lavorare insieme per risolvere i loro problemi, senza incolparsi e aggredirsi, ma imparando molte volte a cedere.

  • 1
  • 2
Tags:
matrimonio
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
Gelsomino Del Guercio
Il Papa: il gender è una “ideologia diabolica”. Serve pastorale c...
3
MAN HOSPITALIZED,
Silvia Lucchetti
Colpito da ictus: la Madonna di Loreto mi ha salvato ed è venuta ...
4
FATIMA
Marta León
Entra nel Carmelo a 17 anni: “Mi getto tra le braccia di Dio”
5
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
6
BIBLE
Patty Knap
Se soffri d’ansia, devi conoscere il consiglio più ripetuto nella...
7
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L’Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni