Aleteia logoAleteia logoAleteia
sabato 04 Dicembre |
San Giovanni Damasceno
Aleteia logo
For Her
separateurCreated with Sketch.

Inverno, la stagione dell’aerosol! Istruzioni per l’uso

AEROSOL

Di Ecaterina Glazcova - Shuttesrtock

Ospedale Bambino Gesù - pubblicato il 08/01/20

Siamo in pieno inverno e l'apparecchio dell'aerosol, in tante case con bimbi piccoli, diventa un complemento d'arredo costante. Quali sono i reali vantaggi e quali errori evitare?

di Francesco Gesualdo

L’apparecchio per aerosol consente di nebulizzare soluzioni di farmaci, attraverso un compressore ad aria, trasformandole in microscopiche goccioline che possono raggiungere direttamente il sistema respiratorio (in particolare i bronchi). Questo tipo di somministrazione può garantire un buon risultato terapeutico e contemporaneamente ridurre la comparsa di effetti collaterali rispetto alla somministrazione dello stesso farmaco per bocca o per iniezione.

Tuttavia, l’aerosol non è l’unico strumento utile a questo scopo, e viene utilizzato a volte per curare delle condizioni che in realtà non traggono alcun vantaggio da questo tipo di terapia.

AEROSOL INFOGRAFICA
Ospedale Pediatrico Bambin Gesù

I principali svantaggi dell’aerosol sono la lunga durata del trattamento e lo stress che esso causa soprattutto nei bambini più piccoli. Inoltre, l’irrequietezza del bambino può anche ridurre l’efficacia dell’aerosol, perché, a causa del pianto e dell’agitazione, il piccolo non riuscirà a  espirare la giusta quantità di farmaco.

Asma e broncospasmo: è meglio lo spray!

Per somministrare il broncodilatatore o il cortisone per l’asma o per il broncospasmo le linee guida internazionali suggeriscono di utilizzare gli spray con il distanziatore. Di cosa si tratta? Gli spray – o inalatori – sono bombolette contenenti il farmaco in soluzione. Ogni spruzzo contiene una quantità precisa di farmaco. Il distanziatore è costituito da una camera di plastica, con un’apertura per inserire l’inalatore e una maschera da appoggiare sulla faccia del bambino.

Il distanziatore consente di respirare il farmaco erogato con l’inalatore senza bisogno di coordinare spruzzo e respiro. È bene che l’uso degli spray con distanziatore sia corretto. Nella pagina seguente alcune semplici regole.

Gli spray con il distanziatore

SPRAY
Ospedale Pediatrico Bambin Gesù

QUI IL LINK ALL’ARTICOLO ORIGINALE PUBBLICATO SUL MAGAZINE MULTIMEDIALE A CURA DEL BAMBIN GESU A SCUOLA DI SALUTE 

Tags:
ospedale pediatrico bambino gesu
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni