Ricevi Aleteia tutti i giorni
Solo le storie che vale la pena leggere: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

5 ottimi modi per celebrare l’Epifania in famiglia

Epiphany
valbar | Shutterstock
Condividi

Festeggiare l’Epifania è un modo speciale per chiudere il periodo natalizio. Quest’anno provate uno o tutti questi suggerimenti!

Il Natale non è ancora terminato. Manca una celebrazione, ed è una di quelle che preferisco: l’Epifania, il giorno in cui i Magi sono andati dal Cristo Bambino per portargli i loro doni.

Da piccola non festeggiavo l’Epifania, e nel corso degli anni ho trovato dei modi creativi per renderla speciale. Ecco alcuni dei miei modi preferiti per celebrare questo giorno speciale con tutta la famiglia.

1 Andare a Messa

Potrebbe sembrare ovvio, ma è sempre la cosa più importante. Andare a Messa in famiglia all’Epifania è il modo migliore per rendere questa festa sia reale che santa per la propria famiglia, e quindi non permettete che si perda nella confusione. Rendetela la priorità numero 1.

2 Mettere i Magi accanto a Gesù

Una delle mie tradizioni natalizie preferite è far viaggiare i Magi per tutta la casa fino al presepe nel periodo natalizio. Dopo Natale si avvicinano gradualmente alla mangiatoia, e all’Epifania il più piccolo della famiglia li sposta accanto al Cristo Bambino. È un modo tangibile per ricordarci che il periodo natalizio non termina con la nascita di Cristo, e far sì che i Magi raggiungano finalmente Maria, Gesù e Giuseppe è un modo speciale per concludere il Natale.

3 Fare dei regali ai nonni

Visto che i Magi hanno portato dei doni al Cristo Bambino, che non capivano del tutto anche se sapevano che era importante per il mondo intero, fate sì che i vostri figli identifichino delle persone che hanno un significato spirituale speciale nella loro vita. I miei figli scelgono in genere i nonni, ma per i vostri potrebbe essere una zia, un sacerdote o un insegnante – ciò che conta è non imporre le proprie opinioni e lasciare che siano i figli a scegliere. Aiutateli a preparare un dono speciale per quella persona in anticipo, di modo che il giorno dell’Epifania possano donarglielo come i Magi offrirono i propri doni al Bambino Gesù.

4 Leggete una storia o una poesia sull’Epifania

Anche se i miei figli credono di essere ormai grandi abbastanza per sentirsi leggere una storia prima di andare a letto, amano ancora sentirmi leggere per loro. Ogni anno scelgo una storia o una poesia diversa da leggere prima del pranzo dell’Epifania. Siate creativi nella vostra ricerca!

5 Segnate col gesso la vostra porta

La popolarità di questa tradizione dell’Epifania indica il suo fascino duraturo. Alcune parrocchie benedicono il gesso e lo fanno portare a casa ai parrocchiani. Se la vostra non lo fa, chiedete al vostro parroco di benedire qualche gesso per voi in anticipo. L’iscrizione tradizionale è “20 + C + M + B + 20”. Le croci indicano Cristo, i numeri all’inizio e alla fine l’anno corrente e C, M, B sono le iniziali tradizionali dei Magi, ma anche l’abbreviazione della benedizione latina Christus mansionem benedicat (Cristo benedica questa casa). È uno splendido modo per consacrare la vostra casa e la vostra famiglia a Cristo nell’anno appena iniziato, e per aiutarvi a ricordare ciò che conta davvero – non solo a Natale, ma tutto l’anno.

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni