Aleteia logoAleteia logoAleteia
lunedì 04 Marzo |
Aleteia logo
Spiritualità
separateurCreated with Sketch.

Non come chi ha tutte le risposte, ma come chi fa le giuste domande!

ASKING

Sharomka|Shutterstock

don Luigi Maria Epicoco - pubblicato il 16/12/19

Qual è la radice delle domande che rivolgiamo a Dio? Se il nostro cuore è già pieno delle nostre convinzioni, non c'è spazio per la verità che porta Gesù.

In quel tempo, entrato Gesù nel tempio, mentre insegnava gli si avvicinarono i sommi sacerdoti e gli anziani del popolo e gli dissero: «Con quale autorità fai questo? Chi ti ha dato questa autorità?».
Gesù rispose: «Vi farò anch’io una domanda e se voi mi rispondete, vi dirò anche con quale autorità faccio questo. Il battesimo di Giovanni da dove veniva? Dal cielo o dagli uomini?». Ed essi riflettevano tra sé dicendo: «Se diciamo: “dal Cielo”, ci risponderà: “perché dunque non gli avete creduto?”; se diciamo “dagli uomini”, abbiamo timore della folla, perché tutti considerano Giovanni un profeta».
Rispondendo perciò a Gesù, dissero: «Non lo sappiamo». Allora anch’egli disse loro: «Neanch’io vi dico con quale autorità faccio queste cose».

Matteo 21,23-27

Gesù, nel Vangelo di oggi, è nel tempio. Gli si avvicinano i sommi sacerdoti e gli anziani e gli dicono:

«Con quale autorità fai questo? Chi ti ha dato questa autorità?»

È la reazione piccata di chi si sente depositario di tutta la scienza su Dio e di tutta la retta interpretazione sui suoi insegnamenti. Gesù però non vuole presentare a loro una licenza, ma mostrare come non si possa rispondere alle domande di chi non vuole ascoltare la risposta:

Gesù rispose: «Vi farò anch‘io una domanda e se voi mi rispondete, vi dirò anche con quale autorità faccio questo. Il battesimo di Giovanni da dove veniva? Dal cielo o dagli uomini?»

La domanda è seria perché l’identità vera del Battista indica chiaramente l’identità di Gesù. Ma questi personaggi non vogliono sapere la risposta giusta, ma semplicemente la risposta che meno li espone politicamente:

Ed essi riflettevano tra sé dicendo: «Se diciamo: “dal Cielo”, ci risponderà: “perché dunque non gli avete creduto?”; se diciamo “dagli uomini”, abbiamo timore della folla, perché tutti considerano Giovanni un profeta». Rispondendo perciò a Gesù, dissero: «Non lo sappiamo»

Non serve per forza andare a duemila anni fa per riflettere su simili atteggiamenti, perché in realtà li troviamo spesso a casa nostra e nelle questioni di ogni giorno. Capita anche a noi di discutere, litigare, scontrarsi con la gente che abbiamo accanto, ma delle volte cerchiamo di rispondere solo per avere ragione e non perché ci interessa la verità. La vita però non è avere ragione, ma trovare una verità che la riempia di significato. Gesù non può dire niente a chi vuole solo avere ragione. Gesù può dire qualcosa solo a chi vuole conoscere lealmente la verità:

Allora anch’egli disse loro: «Neanch’io vi dico con quale autorità faccio queste cose»

È una lezione immensa che ci lascia oggi Gesù: qual è la radice vera delle nostre domande, avere ragione o cercare le risposte vere? Solo così sapremo se Gesù ci risponderà o meno.

#dalvangelodioggi

[protected-iframe id=”290306338d471fe09a76d3a372689bf7-95521288-135831778″ info=”https://www.facebook.com/plugins/post.php?href=https%3A%2F%2Fwww.facebook.com%2FEpicoco%2Fposts%2F937639906679025&width=500″ width=”500″ height=”268″ frameborder=”0″ style=”border:none;overflow:hidden” scrolling=”no”]

Tags:
dalvangelodioggi
Top 10
See More