Ricevi Aleteia tutti i giorni
Iscriviti alla newsletter di Aleteia, il meglio dei nostri articoli gratis ogni giorno
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Monaci ortodossi ucraini stupiscono con la loro interpretazione dei canti natalizi

Condividi

La lingua non conta di fronte a una devozione così forte

Ogni anno cerchiamo di aggiungere qualche altro canto natalizio alla nostra collezione, inserendo il meglio che riusciamo a trovare. La lista si sta riempiendo di inni cattolici, successi secolari e arrangiamenti a cappella, ma quest’anno abbiamo cercato qualcosa di particolare.

Ci siamo innamorati di questa serie di canti natalizi ucraini non appena li abbiamo sentiti. Non capiamo una parola, ma i monaci ortodossi del monastero di Svetogorska si armonizzano perfettamente. Il solista canta con un’emozione tale che la sua voce cattura fin dalla prima nota.

Il secondo e il terzo brano vengono cantati con uno stile più trionfante, con tutto il coro, e i 14 monaci riempiono la chiesa con le loro voci. Quello successivo è una domanda e risposta che inizia con una splendida armonia in due parti, a cui viene risposto dal coro.

Verso il minuto 12:30 del video, i monaci iniziano un canto che toglie il fiato con il crescendo di voci. La performance mostra l’intensità della fede di ogni membro del coro ed è in grado di ispirare qualsiasi ascoltatore.

Nonostante molte ore di ricerca non siamo riusciti a scoprire il nome di questi canti natalizi ucraini, ma la bellezza della musica, unita alla natura misteriosa derivante dalla differenza linguistica, non poteva essere trascurata. Se conoscete qualcuno di questi brani, per favore, fateci sapere il titolo e gli autori nei commenti!

 

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni