Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 20 Settembre |
Notre Dame de la Salette
home iconChiesa
line break icon

Perché l’abuso liturgico è considerato un atto grave?

PUSTE ŁAWKI W KOŚCIELE

Shutterstock

Padre Henry Vargas Holguín - pubblicato il 12/12/19

Qualsiasi abuso, per quanto possa sembrare piccolo o insignificante, ha la sua gravità, perché può scatenare un effetto domino

Un abuso liturgico è tutto quello che, in modo sporadico o sistematico, passivo o attivo, esula dalle norme liturgiche proprie del rito latino, anche se questo abuso è già diffuso e sembra normale o perfino liturgico.

Alcuni abusi liturgici sono banali, altri no; alcuni sono noti, altri passano inosservati alla maggior parte dei fedeli; alcuni sono inconsapevoli, altri vengono fatti apposta; alcuni sono peccati veniali, altri peccati gravi.

“Sebbene il giudizio sulla gravità della questione vada formulato secondo la dottrina comune della Chiesa e le norme da essa stabilite, come atti gravi vanno sempre obiettivamente considerati quelli che mettono a rischio la validità e dignità della Santissima Eucaristia” (istruzione Redemptoris Sacramentum, n. 173).

Ad ogni modo, bisogna evitare ogni abuso, e nessun abuso può essere considerato di scarsa importanza o irrilevante, ma va evitato e corretto.

Da un lato, l’ideale è che sia i sacerdoti che i fedeli conoscano molto bene i riti e le norme liturgiche, per quanto semplici possano essere, dall’altro bisogna attenersi in modo umile e fedele a quanto stabilito dalla Chiesa.




Leggi anche:
Cos’è un abuso liturgico?

Quando in una celebrazione liturgica per qualsiasi motivo qualcosa va male, bisogna correggere l’errore in base alle norme del diritto.

Qualsiasi abuso, per quanto possa sembrare piccolo o insignificante, ha la sua gravità, perché può scatenare un effetto domino.

Gli abusi non sono una questione di scarsa importanza, perché se iniziamo a permettere che si verifichino, cosa può accadere alle cose che dovrebbero essere fatte e invece non è così?

Se gli abusi vengono commessi “con buone intenzioni”, bisogna consultare i documenti ecclesiali per ricordare il motivo dell’osservanza delle norme. La liturgia è uguale per tutta la Chiesa e dev’essere conosciuta.

Non esiste una liturgia personale né regionale, negli aspetti essenziali; qualsiasi fedele, quindi, ha il diritto di esporre una lamentela per via di un abuso liturgico, in primo luogo davanti al vescovo diocesano o all’ordinario corrispondente, ed è bene che il reclamo venga effettuato sempre con carità, oggettività e realismo.




Leggi anche:
La comunione sulla mano, un abuso liturgico? Già nell’antichità si faceva!

Tags:
abusiliturgia

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
BABY
Mathilde De Robien
Nomi maschili che portano impresso il sigillo di Dio
3
PAURA FOBIA
Cecilia Pigg
La breve preghiera che può cambiare una giornata stressante
4
Gelsomino Del Guercio
La Madonna nera è troppo sfarzosa: il parroco la “spoglia”. Ed è ...
5
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L’Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
6
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
7
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni