Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 24 Giugno |
San Giovanni Battista
home iconStorie
line break icon

Il fotografo spagnolo che ha ricevuto una telefonata a sorpresa dal Papa a pochi giorni dal Natale

John Burger - pubblicato il 12/12/19

Una conversazione di cinque minuti ha lasciato Daniel Ibáñez “di sasso”

Ecco una bella lezione per chi non risponde mai a una telefonata che proviene da un numero sconosciuto.

Daniel Ibáñez è il fotografo per il Vaticano della Catholic News Agency (CNA) e di EWTN. Spagnolo, vede Papa Francesco piuttosto spesso, ma sempre mentre lavora, scattando foto durante le Messe e gli altri eventi papali.

Lo scorso anno, il 27enne ha scritto una lettera al Papa esprimendo il desiderio di poter sperimentare Francesco come qualsiasi cattolico.

Due mesi dopo il suo cellulare ha suonato, e sullo schermo sono apparse le parole “numero privato”. Molti avrebbero lasciato perdere, pensando all’ennesima promozione telefonica, ma Ibáñez ha risposto, e si è sentito salutare da un uomo dall’accento argentino.

“Sono Francesco”, gli ha detto. “Ho ricevuto la tua lettera”.

“Sono rimasto di sasso, perché stavo parlando con il Papa”, ha detto Ibáñez parlando della telefonata ricevuta nel dicembre scorso. In un’intervista rilasciata alla CNA, ha detto che il Pontefice lo ha invitato alla Messa presso la Casa Santa Marta il 20 dicembre 2018. “È l’ultima che celebrerò pubblicamente in Vaticano” prima del Natale, gli ha detto Francesco.


POPE AUDIENCE

Leggi anche:
“Pronto, sono Papa Francesco”: le telefonate che hanno cambiato la vita delle persone   

Nella telefonata, durata circa cinque minuti, il Papa ha dato a Ibáñez le indicazioni per assistere alla Messa privata, ripetendogli pazientemente tutti i dati quattro volte, visto che il fotografo era senza parole. Il Pontefice gli ha anche chiesto scusa per non aver risposto prima alla sua lettera, un gesto che ha toccato e sorpreso il giovane.

Quando è finalmente arrivato il grande giorno, Ibáñez ha superato i controlli di sicurezza ed è entrato nella cappella, finendo in prima fila. Dopo la Messa, il Papa ha salutato ogni persona individualmente, e Ibáñez si è presentato. Ha consegnato al Papa due foto che gli aveva scattato e una lettera di una ragazza che aveva scritto di suo zio, un anziano sacerdote in Spagna. Papa Francesco ha chiamato il presbitero qualche giorno dopo, e ha parlato con lui per circa un’ora.

“Ibáñez ha anche raccontato al Papa di una sua amica, una moglie e madre a cui era stato diagnosticato un cancro in fase terminale pochi giorni prima”, ha proseguito la CNA. “Francesco ha posto le mani sulla fotografia della donna, rimanendo in silenzio per qualche secondo. In quel momento, ‘ho sentito che è una persona molto empatica, che ascolta’, ha detto”.

“Poi, prima che il Papa se ne andasse, Ibáñez gli ha chiesto se poteva abbracciarlo, e i due si sono stretti in un abbraccio”.

Ibáñez ha detto di ricordare soprattutto una parte dell’omelia di Papa Francesco di quel giorno: “Dio entra nella storia e lo fa con il suo stile originale: una sorpresa”; “il Dio delle sorprese ci sorprende ancora una volta”.

E forse nessuno è rimasto sorpreso più di Daniel Ibáñez.

Tags:
fotografiepapa francescotelefonata
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
3
Giovanni Marcotullio
«I rapporti prematrimoniali?» «Un vero peccato!» «Ma “mortale”?» ...
4
MOTHER AND LITTLE DAUGHTER,
Silvia Lucchetti
Lui si suicida dopo aver ucciso le figlie: Giulia torna a vivere ...
5
saint paul
Giovanni Marcotullio
La Santa Sede contro il ddl Zan: è caso diplomatico
6
COUPLE GETTING MARRIED
Gelsomino Del Guercio
Il matrimonio si celebra in casa. La svolta della diocesi di Livo...
7
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni